fbpx

Xbox Series X, Phil Spencer mette al centro del progetto i giocatori

Phil Spencer è tornato a parlare della Xbox Series X. Il manager americano ha voluto sottolineare come i giocatori, saranno totalmente al centro dei futuri progetti targati Microsoft

Xbox Series X, Phil Spencer mette al centro del progetto i giocatori. Nelle ultime settimane abbiamo seguito con costanza l’evolversi della situazione in casa Sony. La multinazionale giapponese ha infatti rinviato il proprio evento madre, deludendo i tanti fan che attendevano di osservare per la prima volta PlayStation 5. Chi ha davvero giovato di questa circostanza è stata dunque Microsoft, che ha visto i piani dei diretti rivali andare completamente in fumo. A metterci poi il carico ci ha pensato Phil Spencer, il capo della sezione gaming di Xbox. Il manager ha voluto sottolineare, tramite un’intervista, quanto i giocatori saranno al centro del progetto Series X.

Phil Spencer: “Il giocatore è al centro del nostro progetto”

Phil Spencer viene considerato davvero un guru del settore videoludico e di conseguenza ogni sua parola va ascoltata attentamente. Il manager a soldo di Microsoft, ha recentemente parlato con BBC.com, mettendo chiaramente al centro del discorso la Xbox Series X. Lo statunitense ha dapprima analizzato il difficile momento economico che sta attraversando il pianeta a causa del Coronavirus, sostenendo come l’azienda per cui lavora, offre sostanzialmente un divertimento ludico da svolgere nel tempo libero e quindi secondario rispetto a priorità ben più note. Spencer, ha dunque proseguito, spostando il filo del discorso sulla possibilità di rendere accessibile la console di Redmond a quante più persone possibili.

Il manager ha infatti continuato, affermando che il servizio Xbox All Access consentirà agli utenti di comprare la loro prossima postazione di gioco pagandola a rate e se non si avesse la possibilità di affrontare un pagamento, se pur dilazionato, no problem, perché Microsoft proseguirà a supportare la console di attuale generazione. Infine, Phil Spencer ha sottolineato come l’intento della multinazionale americana non sia quello di vendere quante più macchine possibili, ma bensì quello di accontentare gli utenti che si affideranno ad Xbox, garantendogli servizi all’avanguardia come il Game Pass, la maxi retrocompatibilità di Series X e lo Smart Delivery.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui