fbpx

WhatsApp continua a combattere le fake-news: ecco il nuovo cambiamento

Facebook in queste settimane ha fatto capire di voler fare di tutto per combattere il Coronavirus e la diffusione delle fake-news. Ora l'azienda di Zuckerberg si è anche mossa sul fronte WhatsApp, con un piccolo ma utile cambiamento

WhatsApp si oppone alla diffusione delle fake-news con una semplice mossa

In queste settimane Facebook sta facendo il possibile per aiutare il mondo a reagire da queste situazione drastica, causata dalla diffusione del Coronavirus. Prima Zuckerberg ha donato 100 milioni di euro per migliorare la comunicazione negli States, al fine di limitare le fake news. Inoltre, di recente ha inoltrato a diversi paesi nel mondo dei dati per il tracciamento dei propri utenti. Limitare il contagio e le fake-news sono i due scopi principali di Zuckerberg e della sua compagnia. Per il secondo punto Facebook si è ora mosso tramite la propria app di messaggistica, WhatsApp. E’ stata attuata una semplice modifica, in grado però di limitare le notizie false. Ora è infatti possibile inoltrare un messaggio ad una sola chat, anzi che a 5 contemporaneamente. Lo scopo è quello di limitare la diffusione di quelle che qui in Italia chiamiamo “Catene di Sant’Antonio“, che il più delle volte contengono messaggi inutili o, specialmente nelle ultime settimane, fake-news.

WhatsApp e la contromisura: determinanti i feedback

Dopo aver attuato questa mossa, WhatsApp ha reso pubblica la motivazione, tramite una nota ufficiale: “Nell’ultimo periodo abbiamo riscontrato un notevole incremento della quantità di messaggi inoltrati. Molti utenti ci hanno inviato un feedback, ritenendo che questi messaggi contribuiscano alla diffusione di false notizie. Per questo abbiamo deciso di rallentare la propagazione di questi messaggi per mantenere WhatsApp un luogo dedicato alle conversazioni private”. Si tratta di un piccolo limite, che in realtà permette di rallentare o addirittura annullare la ‘viralizzazione’ di un contenuto. Le fake news in questo periodo non solo sono inutili e disinformano, ma sono anche pericolose. Per questo è consigliato informarsi tramite fonti attendibili e verificate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui