fbpx

Summer Game Fest, ecco cosa ha mostrato il tanto atteso evento

Il Summer Game Fest è andato in onda oggi alle 17 del nostro paese. Lo show è durato circa un'ora ed ha mostrato sostanzialmente una sola cosa, l'Unreal Engine 5

Summer Game Fest, ecco cosa ha mostrato il tanto atteso evento. L’estate videoludica del 2020 sarà contraddistinta da diversi eventi online. Il coronavirus, come risaputo, ha bloccato ogni manifestazione pubblica, costringendo tutte le maggiori case sviluppatrici ad appoggiarsi sulle numerose piattaforme streaming presenti. Nella giornata di oggi è andato in onda il Summer Game Fest, uno dei tanti show che da qui fino a settembre ci terranno aggiornati sull’evoluzione della next-gen. Ecco i maggiori dettagli su cosa è stato mostrato.

Summer Game Fest, un evento tanto pompato quanto scarno

Il Summer Game Fest è stato uno degli eventi più sponsorizzati degli ultimi giorni e paradossalmente è riuscito a fare peggio del già aspramente criticato Xbox Inside. Dallo show odierno, noi tutti ci aspettavamo sicuramente di più, perché quello mostrato è risultato davvero troppo poco. Non perdiamoci però in ulteriori chiacchiere e andiamo a commentare il contenuto della conferenza. L’incipit su cui si è basato il tutto, è stata la presentazione del motore grafico con il quale si svilupperanno i videogames del futuro, l’Unreal Engine 5. Epic Games, la nota software house americana, ha infatti presentato una demo tech su PlayStation 5 chiamata Lumen in the Land of Nanite.

Nel video abbiamo potuto osservare i primi scorci della potenza tecnica che potrà sviscerare la next-gen. Luci e ombre reagiranno in tempo reale e i modelli poligonali si avvicineranno davvero tanto al foto-realismo. Questo sarà possibile grazie ad una tecnologia che permetterà sostanzialmente di effettuare uno scaling dinamico dei dati senza che l’immagine perda di qualità. Inoltre nella demo è stato inserito il Niagara VFX, un sistema di rendering che permetterà ai videogame di simulare la fisica e la demolizione dinamica degli ambienti. Infine, Epic Games ha annunciato che Fortnite accompagnerà l’esordio delle prossime console di nuova generazione. L’Unreal Engine 5 sarà applicato totalmente al Battle Royale, a partire dalla metà del prossimo anno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui