fbpx

Playstation VR Stories, la nuova strada presa dalla Sony

Sony ha intrapreso una nuova strada verso la realtà virtuale, e lo ha fatto tramite delle esperienze grazie a delle esperienze grafiche godibili attraverso il PlayStation VR. Queste avventure vengono definite PlayStation VR Stories

PlayStation VR, serve una svolta: concorrenza lontana

E’ da diversi anni che PlayStation sta cercando di entrare nel mondo della realtà virtuale. Entrando nello specifico, è da quattro anni che Sony ha lanciato sul mercato questa tecnologia che in realtà non ha mai ricevuto un grande apprezzamento da parte degli appassionati. Il primo ostacolo è stato il prezzo, visto che al momento del lancio era impossibile trovare in commercio un PlayStation VR che costasse meno di 400 euro, lo stesso prezzo con cui l’utente medio ha comprato l’intera console. Inoltre, sulla versione standard della PS4, il visore non ha mai dato il meglio di sé, complice la poca potenza hardware, che tendeva a non rendere per nulla nitide le immagini proiettate all’interno del visore. Con l’uscita della PlayStation 4 Pro qualcosa è cambiato, tuttavia questo visore non è assolutamente paragonabile ai grandi colossi di questo mercato, ossia Oculus e Htc.

PlayStation VR Stories: Sony porta gli utenti al cinema virtuale

Problemi a parte, per il PlayStation VR sono stati rilasciati decine di giochi, la maggior parte sono definibili con un semplice termine: spazzatura. Alcuni però garantiscono una buona immersione ed una buona esperienza di gioco. Per rilanciare il proprio visore, negli ultimi mesi Sony ha deciso di rilasciare delle esperienze virtuali che prescindono dal gaming. Infatti tramite il PlayStation VR è ora possibile fruire contenuti di stampo prettamente “spettatoriale”. Sono state rilasciate delle vere e proprie storie, da raccontare ai propri utenti con l’ausilio della tecnologia per la realtà aumentata. Questo tipo di esperienze sono state chiamate PlayStation VR Stories, e si possono gustare tramite l’applicazione gratuita Littlstar, che di recente ha rilasciato 5 esperienze di questo tipo esclusivamente per l’Italia.

PlayStation VR Stories: le due piccole perle e “il resto”

Tra le avventure grafiche rilasciate da Littlstar, la più interessante è senza dubbio il cortometraggio horror, chiamato Il treno fantasma. Si tratta di un cortometraggio dove i protagonisti, 3 adolescenti (il giocatore impersona uno di questi tre ragazzi), si incamminano verso il tipico luogo abbandonato popolato da esseri soprannaturali. Sulle 5 stories (esclusive per l’Italia, altrimenti ce n’è altre) rilasciate solo un’altra merita una menzione, e si chiama La Venezia Nascosta. Quest’ultima è un’esperienza culturale molto valida, arricchita da un paesaggio decisamente spettacolare. Il resto è tendenzialmente definibile come spazzatura, ma comunque sia è una nuova esperienza ed è normale che ci siano delle difficoltà o dei fallimenti.

PlayStation VR Stories: Sony organizza un contest

Per alimentare l’interesse dei possessori del VR, Sony ha da poco organizzato un contest, che permetterà al vincitore di ricevere 800 euro di buoni Amazon e due console PS4 PRO 500M Limited Edition. Il fortunato dovrà essere una specie di cecchino, visto che dovrà visualizzare tre video a scelta e contare tutti gli shape PlayStation (le quattro figure geometriche che caratterizzano il joypad) che appaiono in ciascuno di essi. Chi risponderà esattamente accederà alla fase finale, che sarà decisa da un’estrazione. Dunque, visore in testa in stile elmo e si va alla ricerca della gloria!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui