fbpx

Internet in crisi: in Italia si rischia il blocco

La rete Internet è in difficoltà, con la maggior parte della popolazione italiana a casa il consumo di questa tecnologia incrementato a dismisura, mettendo in seria difficoltà le infrastrutture che la governano

In Italia è crisi totale della rete Internet

Circa 2 miliardi di persone sono chiuse in casa, a causa delle direttive impartite dai vari governi, che stanno facendo il possibile per contenere questa pandemia, che sembrerebbe non aver alcuna intenzione di arrestarsi. Questo sta sicuramente influendo sull’umore della gente, che si è vista privare della libertà senza alcun preavviso. Meglio stare in casa che andare in guerra, questo è poco ma sicuro, tuttavia si stanno verificando tanti problemi a causa di questo lockdown. Uno dei tanti si chiama Internet. La rete è in crisi e in Italia i problemi di connessione sono ancora più frequenti. Già di solito la nostra rete non è formidabile, ma in questa situazione ancor di più. Siamo davvero ad un passo dal tilt totale, nonostante le contromisure prese dalle varie piattaforme streaming e dai servizi più utilizzati nel nostro paese.

Come possiamo aiutare la rete?

La rete casalinga va un po’ ‘a rallentatore’ per dirla alla buona, ma avete provato ad accendere il vostro 4G? E’ talmente veloce che sembra fermo. Scherzi a parte, le reti mobili sono diventate praticamente inutilizzabili e la sensazione è che a breve possa succedere la stessa cosa a quelle fisse. Non c’è fibra che tenga. Secondo quanto riportato da Telecom Italia, gli italiani stanno intasando la rete in due modi: guardando film in streaming (Netflix, Prime Video e compagnia) e giocando ai videogiochi.

Le persone non se ne rendono conto, ma mentre guardano un film in HD consumano circa 3 GB/h di dati. Come si potrebbe dare una mano alla rete? Si, guardandolo nella risoluzione standard (SD), consumando così 1 GB/h. Per i videogiochi l’unica soluzione è cercare di giocare di meno, visto che ogni ora si consumano circa 70 MB (prendendo in considerazione giochi come COD e Fortnite). Il terzo problema sarebbe legato alle videochiamate, cerchiamo di limitarle. Sono circa 5 MB al minuto, un’infinità. Proviamo ad utilizzare più spesso la cara vecchia cornetta, altrimenti qui si rischiano i piccioni viaggiatori.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui