fbpx

Huawei piazza il tris: ecco P40, P40 Pro e P40 Pro+

Huawei ha alzato il sipario sui tre gioielli ancora nascosti: il P40, il P40 Pro e il P40 Pro+. Oltre a questi tre smartphone di cui parleremo nel dettaglio, la società cinese ha presentato uno smart watch, gli occhiali smart e tanto altro

Huawei, in arrivo i tre P40 e non solo

L’era post-Google è arrivata. Huawei si è dovuta tirar su le maniche e reagire al bando degli Stati Uniti, che ha vietato alla società cinese l’utilizzo delle app create dall’azienda californiana. Ora però è arrivato il momento di presentare il nuovo P40, e Huawei non si è lasciata sorprendere dalla mossa statunitense. Ha avuto tutto il tempo di reagire e per questo propone agli utenti delle valide alternative, sviluppate appositamente dalla società cinese. Già con l’uscita del P40 Lite, presentato 2 settimane fa, gli utenti hanno potuto apprezzare l’App gallery (che sostituisce il Play Store) e tutte le altre applicazioni messe a disposizione dalla Huawei Mobile Services. Parlando delle nuove uscite, la casa cinese ha presentato con una diretta YouTube i suoi migliori device, ossia il P40, il P40 Pro e il P40 Pro+.

Huawei P40 Pro+, un vero top di gamma

I tre modelli Huawei fanno del loro punto di forza il comparto fotografico, come ormai da tradizione. Questo grazie all’appoggio sull’azienda tedesca Leica, specializzata nel campo delle foto e dei video. Tutti e tre gli smartphone supportano la nuova tecnologia 5G, si poggiano sullo stesso processore, ossia il Kirin 990, e si basano sulla versione open source di Android 10. Ovviamente, come dice il nome, il migliore dei tre presentati è il P40 Pro+, dotato di uno schermo Oled da 6,58 pollici e comparto fotografico incentrato sul sensore Ultra Vision da 50 MP, affiancato da un grandangolare da 40 MP, un sensore TOF e due teleobiettivi, con zoom ottico rispettivo di 3x e un 10x, che porta lo zoom digitale fino a 100x.

La fotocamera frontale è doppia, una da 32 MP e l’altra da 2. Praticamente una qualità in grado di non far scappare neanche i punti neri sul viso, attenzione quindi. All’interno del dispositivo troviamo ben 8 GB di ram e 512 di memoria interna, follia pura. Ovviamente scendendo nel P40 Pro e P40 qualche caratteristica viene abbandonata, al fine di diminuire il prezzo. Per ora non si sa quando il P40 Pro+ verrà lanciato in Italia e a quale costo, mentre la versione base è stabile sugli 800 euro, mentre quella pro superiamo i 1000, per la precisione siamo sui 1050.

Huawei, non solo smartphone: ecco gli altri progetti

Come detto, il progetto di Huawei è molto ambizioso, dunque la casa cinese non ha presentato solo i tre nuovi smartphone. A questi ultimi è stato affiancato lo smartwatch GT2e, uno smart speaker di cui non sappiamo il nome perché verrà lanciato solo in Cina egli occhiali smart ‘Gentle Monster’. Sul fronte software Huawei ha svelato il nuovo assistente vocale Celia e il servizio di musica in streaming Huawei Music. Quest’ultimo avrà a disposizione 50 milioni di brani e costerà come Spotify. Ultimo ma non per importanza arriva Huawei Video, che punta a raggiungere Netflix e compagnia. Un’impresa non semplicissima, per usare un eufemismo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui