fbpx

Google Meet, 4 nuove funzionalità +1

Il colosso Google vuole accaparrarsi più utenti possibili e incrementa le funzionalità disponibili su Google Meet, la piattaforma per le videoconferenze di Big G. Aggiunge nuove funzionalità ed estende il periodo di accesso alle funzioni avanzate per tutti gli utenti

Google Meet, 4 nuove funzionalità +1. La tecnologia ha subito un boost incredibile a causa delle ultime novità pandemiche. Milioni di utenti in tutto il mondo stanno utilizzando diversi software e web-app per lo smart working o per la didattica a distanza. Senza dubbio, le piattaforme più utilizzate sono quelle che dispongono del servizio di video-call con funzioni accessorie annesse. Ad esempio, la possibilità di condividere lo schermo del PC per visualizzare una presentazione, ad oggi, è fondamentale. Tra le varie piattaforme digitali troviamo Google Meet, promossa dal colosso di Montain View, che non ha perso tempo ad aggiornare le sue funzionalità in questo momento di domanda eccessiva.

Il nuovo Google Meet

Nuovo layout: la prima novità riguarda la rappresentazione a griglia dei partecipanti, che permetterà di visualizzarne fino a 16 piuttosto che 4. Il nuovo layout a tile ti darà la possibilità di controllare i tuoi dipendenti o i tuoi amici obbligandoli ad ascoltarti.

Presenta una scheda Chrome: vi sarà la possibilità di condividere una singola scheda del proprio browser piuttosto che tutto lo schermo. Questo non solo permette più discrezione del proprio dispositivo ma aumenta la qualità di audio e video dello sharing.

Migliore qualità video: non sempre la qualità del video dei partecipanti è ottimale e, per migliorare la resa, Google ha pensato di sfruttare l’intelligenza artificiale. Si potrà regolare il video in maniera automatica per renderci più visibili, anche con scarse condizioni di luminosità. Sembrerebbe che questa funzionalità arriverà subito per i dispositivi mobili mentre si dovrà attendere un pò per la versione web.

Addio ai rumori: il cane che abbaia, il vicino che urla con i figli impossibili da tenere a bada o la mamma che cucina utilizzando più pentole ed utensili del previsto. Tutti questi rumori non sono sicuramente gradevoli da sentire nel bel mezzo di una riunione di lavoro o durante una lezione ai propri alunni. Ecco perché Google ha pensato anche a questo. Sempre con il supporto dell’intelligenza artificiale sarà possibile eliminare i rumori di fondo alzando l’asticella della qualità del suono. Questa funzionalità molto utile sarà disponibile per gli utenti G Suite Enterprise e G Suite Enterprise for Education in versione web nelle prossime settimane e più avanti per la versione mobile.

Integrazione Gmail (+1): per i clienti G Suite ci sarà anche la possibilità di avviare una video-call direttamente dal client web di Gmail. Funzione che arriverà sul mobile dopo un pò di attesa.

Google Meet, 4 nuove funzionalità +1
Google Meet, 4 nuove funzionalità +1

Quello che non sapevi: funzioni avanzate gratis fino al 30 settembre

Ancor prima di annunciare le nuove funzionalità di Google Meet, Big G ha pensato di coccolare gli utenti in quarantena estendendo alcune funzioni di quelle a pagamento per gli utenti free. Vuoi perché il Covid-19 ci costringe a utilizzare strumenti che prima non conoscevamo aumentandone la domanda e vuoi perché i concorrenti subiscono colpi. Si, perché Microsoft con Teams sembra resistere e rappresentare un ottimo strumento per la didattica a distanza ma non proprio perfetto per lo smart working. E perché Zoom ha avuto qualche piccolo problema con la privacy.

Google allora ne ha approfittato e, oltre a diventare più bello, ha offerto gratuitamente le funzionalità premium a tutti fino al 30 settembre 2020. Come afferma The Verge, il termine previsto inizialmente per il primo di luglio è stato prolungato. Così gli utenti di Meet potranno avviare riunioni con più partecipanti di quelli che pensano, ben 250. In più vi è il supporto di streaming live fino a 100.000 spettatori e la possibilità molto comoda di registrare e salvare le chiamate.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui