fbpx

Ghost of Tsushima: ecco secondo Sucker Punch come sarà il gameplay

Ghost of Tsushima è uno dei videogiochi più attesi dei prossimi mesi. L'action in stile Souls Like ha recitato il ruolo da protagonista assoluto nell'ultimo evento online targato Sony. Andiamo dunque a scoprire cosa è stato detto a riguardo

Ghost of Tsushima: ecco secondo Sucker Punch come sarà il gameplay. I Souls Like sono un genere di videogames che in questi ultimi anni ha letteralmente spopolato. Per chi non lo sapesse, stiamo parlando di una categoria di titoli associati, solitamente, allo stile action GDR, nei quali ogni combattimento deve essere approcciato con una maniacale attenzione. Proprio la difficoltà intrinseca che i prodotti di questo genere possono vantare, hanno attratto quella vasta schiera di Hard Core Gamers ancora disposti ad affrontare una vera sfida.

Ciò di conseguenza ha permesso la nascita di tantissimi titoli sul generis. Uno di quelli che sta catturando da tempo l’attenzione della critica e della massa è certamente Ghost of Tsushima, Adventure dinamico del quale si è molto parlato nell’evento online State of Play. Andiamo dunque a scoprire, quali notizie sono trapelate nel suddetto show.

Ghost of Tsushima, un videogioco dal gameplay tagliente

Come già accennato, una delle caratteristiche principali che contraddistinguono questa tipologia di prodotti è la durata dei combattimenti. Ogni battaglia può protrarsi per interi minuti e comportare uno sforzo mentale notevole. Bene secondo Nate Fox, il Game Director di Ghost of Tsushima, il titolo sviluppato dalla Sucker Punch si differenzierà totalmente dai suoi simili proprio in questo ambito. Stando alle parole del manager, qualsiasi lotta che si affronterà nel succitato videogames sarà rapida, repentina.

Ciò potrà implicare la morte immediata del nostro alter ego ma anche dei nemici presenti sul campo. Il dirigente americano ha inoltre evidenziato come Ghost of Tsushima sia ambientato ai tempi dei samurai, un’epoca dove un duello poteva effettivamente durare pochi secondi. Tale caratteristica è stata dunque cercata e inserita, non senza qualche problema, dalla software house che sta sviluppando il gioco. In conclusione, secondo Fox, questo gameplay sarà di sicuro impatto e valorizzerà il contenuto trasmesso sullo schermo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui