in

Coronavirus, non credere a questo messaggio: perderai tutti i tuoi soldi

Coronavirus, non credere a questo messaggio: perderai tutti i tuoi soldi
Coronavirus, non credere a questo messaggio: perderai tutti i tuoi soldi

Malware sul COVID-19: “clicca qui per avere la mappa dei contagiati”

Purtroppo le persone non sanno cosa sia la decenza e anche in un momento così delicato per la salute pubblica cercano di raggirare il prossimo. Da poco è infatti stato trovato sul web un nuovo malware, in grado di sottrarre tutti i soldi al malcapitato. Secondo Kaspersky, nota azienda specializzata nello sviluppo di software per la sicurezza informatica, il malware è in continua evoluzione. Prima sarebbe stato ‘avvistato’ solo in Spagna mentre ora si starebbe diramando in tutta l’Europa.

Esso si propaga attraverso i messaggi che circolano via WhatsApp e non solo. Una volta cliccato il link, la ‘vittima’ viene rispedita ad una pagina web, che si spaccerà come una sorta di radar per gli infetti da Coronavirus. Con una spesa di soli 0,75 euro sarà possibile visualizzare una mappa con tutti i contagiati, in modo tale da tranquillizzare l’utente. Ovviamente questo tipo di servizio non esiste e i creatori di questa pagina web puntano solamente a derubare il prossimo.

Si tratta del tipico Trojan Horse, ossia cavallo di Troia. E’ un tipo di malware apparentemente innocente e, proprio per questo, tra i più pericolosi. Infatti, nella famosa pagina web, al malcapitato vengono richiesti i dati della carta di credito. Voi direte: “Si fanno i soldi ma almeno rubano solo 0,75 euro a testa” e invece no. Perché quei famosi settantacinque centesimi neppure li toccano, a loro interessano i dati della carta di credito, che possono utilizzare per svuotare completamente il conto.

Malware, come si propaga sul web

Tendenzialmente questo malware dovrebbe essere inviato da un numero sconosciuto via sms, il che potrebbe già allarmarvi, evitandovi l’inserimento dei dati della carta. Tuttavia questo trojan potrebbe arrivare anche da un vostro amico, precedentemente infettato, che quindi ve lo passa in modo del tutto involontario. L’unico lato positivo è che per ora sembrerebbe colpire solo gli smartphone Android, quindi gli iPhone sono al sicuro. Alexander Eremin, security expert di Kaspersky, ha voluto comunque lanciare un allarme: “È una situazione pericolosa, anche perché questo tipo di Trojan, chiamato Ginp, è molto efficace. Per questo motivo incoraggiamo gli utenti di Android a prestare molta attenzione e a guardare con scetticismo i pop-up, le pagine web sconosciute e i messaggi sul coronavirus“. 

Malware, piccoli consigli per non farsi raggirare

Incappare in un malware di questo tipo potrebbe peggiorare la nostra situazione, già non proprio rosea visto l’ambiente che ci circonda, dunque è bene prestare attenzione. Per non farsi raggirare bisogna prestare molta attenzione a tanti piccoli dettagli che però potrebbero tornarci molto utili. Innanzitutto non bisogna mai cliccare sui link di WhatsApp, a meno che dall’anteprima non si veda già la fonte. Nel caso in cui clicchiate su un link che avreste dovuto evitare, come quello di questo trojan, vi basterà guardare la sicurezza della pagina web in cui siete stati reindirizzati. Se in cima, vicino all’url, trovate un lucchetto oppure l’indirizzo inizia con ‘https‘ potete stare tranquilli, Google ha già lavorato per riconoscere quel sito come ‘sicuro’. Se così non fosse, beh “fuggite finché siete in tempo”.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0
Il videomessaggio di Alberto Angela commuove l'Italia

Il videomessaggio di Alberto Angela commuove l’Italia

Apple, rumors e leaks su iPhone 12, iPhone 9 e non solo

Apple, rumors e leaks su iPhone 12, iPhone 9 e non solo