fbpx

Apple, trovato un bug su iPhone e iPad: dati di milioni di utenti a rischio

Un bug nell'app Mail dei devices Apple ha creato il caos e rischia di danneggiare i dati di quasi un miliardo di persone

Apple, trovato un bug su iPhone e iPad: dati di milioni di utenti a rischio. Clamorosa notizia quella che arriva dagli Stati Uniti: infatti è stato trovato un bug su iPhone e iPad che sta mettendo a rischio milioni di dati degli utenti Apple. La falla è stata scoperta da Zuk Avraham, dell’agenzia di cybersecurity ZecOps, basata a San Francisco. Avraham stava investigando su un complicato attacco hacker subito da un cliente della sua azienda nel 2019. Egli, alla fine delle operazioni, ha dichiarato di avere le prove di almeno sei attacchi hacker eseguiti grazie ad un bug dei dispositivi Apple.

Non si è fatta aspettare la risposta della Apple che, tramite un portavoce, ha ammesso l’esistenza di un bug nei software Apple per le mail su iPhone e iPad. Apple ha anche aggiunto che il problema sarà risolto nel corso del prossimo aggiornamento del software. Avraham ha spiegato che il bug consiste nell’invio di una mail vuota che costringerebbe il dispositivo al riavvio. Questo crash permetterebbe all’hacker di accedere ai dati dell’ignaro utente.

Bug nei software Apple, gli esperti: “Danno pauroso”

Avraham, che è un ex addetto alla sicurezza delle Forze della Difesa israeliane, ha affermato che è possibile che il bug sia parte di una serie di programmi maligni che portano l’hacker ad avere il controllo completo. Avraham ha giustificato queste affermazioni grazie al suo lavoro di ricostruzione del cyberattacco. La sua teoria sta prendendo sempre più credibilità tra gli esperti anche se gli stessi sostengono che non vi sia ancora una ricostruzione completa.

Patrick Wardle, un esperto di sicurezza Apple, ha voluto dichiarare che la scoperta conferma che c’è stato da sempre qualcosa di losco nascosto agli utenti. Secondo Wardle gli hacker possono tranquillamente controllare i dispositivi da remoto. L’esperto Bill Marczack ha definito la scoperta come paurosa e ha chiarito che con questo bug non importa quanta esperienza tu abbia nel settore: ti batterà sempre. Apple continua ad avere un alto tasso di cybersecurity ma qualsiasi attacco hacker funzionante potrebbe danneggiare milioni di utenti. Infatti nel 2019 si sono registrati ben 900 milioni di iPhone attivi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui