fbpx

2K Games conferma ufficialmente la cancellazione di WWE 2K 2021

Brutte notizie per tutti i fan del Wrestling. Da poche ore infatti, 2K Games ha confermato la cancellazione ufficiale di WWE 2K 2021. Ecco le motivazioni scritte dalla Software house statunitense

2K Games conferma ufficialmente la cancellazione di WWE 2K 2021. Ogni disciplina sportiva che si rispetti, possiede almeno una trasposizione videoludica. Funziona cosi per il calcio, il basket, il tennis etc etc.. Tra i colossi che gestiscono questo settore, emerge sicuramente 2K, nota Software House statunitense finita nel bel mezzo di un tifone fatto di illazioni e leak. Diverse fonti, volevano infatti la casa di sviluppo sita in California, pronta ad interrompere bruscamente l’elaborazione di uno dei capisaldi del proprio catalogo, WWE 2K 2021.

L’ultimo capitolo del videogioco ispirato ovviamente al selvaggio mondo del Wrestling, ha riscosso delle critiche pesantissime. I fan hanno accusato diverse problematiche nel prodotto, tra cui appariva piuttosto evidente un settore grafico datato e sopratutto un gameplay a dir poco macchinoso e pieno di bug. Per tutti questi motivi, la 2K ha emesso un comunicato shock che conferma le notizie trapelate nei giorni precedenti, andiamo a leggerlo insieme.

2K Games conferma: “Cancellato WWE 2021”

2K Games ha rilasciato un messaggio ai propri fan per rivelare le prossime mosse di mercato pensate. Nella nota si legge come la Software House abbia effettivamente preso in considerazione i numerosi feedback negativi inviati dai giocatori. Gli aggiornamenti e i DLC rilasciati nel tempo per migliorare il titolo evidentemente non sono bastati, costringendo cosi 2K a fermare l’elaborazione del prodotto.

Seguendo il comunicato, si apprende come il franchise verrà dunque interrotto almeno per un anno. Il solo scopo è di dare più tempo al team che svilupperà il gioco, di non commettere errori. Inoltre, è stato ufficializzato l’ingaggio di Patrick Gilmore, Executive Producer che ha preso parte a diversi capolavori del settore come Killer Insinct e Medal of Honor. Tutto questo, secondo 2K Games, dovrebbe bastare per garantire al videogioco che si ispira al fantastico mondo del Wrestling un futuro radioso. Che dire, solo il tempo saprà svelarci la verità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui