fbpx

Tredici 4: la serie TV Netflix è in arrivo il 5 giugno per l’ultima stagione

Giunge al termine Tredici, la chiacchierata serie Tv USA che ha fatto molto scalpore per i temi trattati

Tredici 4: la serie TV Netflix è in arrivo il 5 giugno per l’ultima stagione. Venerdì 5 giugno andrà in onda su Netflix l’ultima stagione di Tredici, il teen drama adolescenziale che ha riscosso successo ma anche una buona dose di critiche. L’annuncio lo hanno fatto gli stessi attori con il video dal titolo “Ci diremo Addio”. Le riprese della quarta serie sono iniziate il 23 luglio 2019 nel nord della California.

Tredici 4, trama e personaggi

Ma andiamo indietro nel tempo e ripercorriamo brevemente la storia di Tredici. Nata in america con il titolo Thirteen Reason Why, Tredici narra la storia di Hannah Backer (Katherine Langford), giovane studentessa modello che decide di suicidarsi. Prima di farlo, però, affida a tredici cassette i tredici motivi che l’hanno spinta a questo gesto estremo. Nelle cassette, Hannah parla dei rapporti che ha avuto con i suoi amici e compagni di scuola, rei ognuno di loro di averla indotta alla morte.

Le cassette devono essere ascoltate dalla prima all’ultima e Hannah lascia anche un elenco di nomi, l’ordine in cui devono essere sentite. Quando le cassette giungono al suo amico Clay Jensen (Dylan Minnette), la storia prende il via. Tra tutti infatti Clay sembra essere il più sconvolto dalla morte di Hannah. Sentendo le cassette però si accorge che anche lui è uno dei motivi che hanno spinto Hannah al suicidio. Nelle cassette, Hannah parla anche di come i suoi amici Jessica Davis (Alisha Boe) e Alex Standall (Miles Heizer) l’abbiano allontanata, delle false voci mandate in giro da Justin Foley (Brandon Flynn), dell’incidente dove ha perso la vita un suo amico e, infine, della violenza subita da parte di Bryce Walker (Justin Prentice).

Stagione due, tra fantasmi e nuovi scandali

La seconda stagione si apre con il processo della mamma di Hannah contro la scuola, la Liberty High School, rea di non averla aiutata e difesa quando ha chiesto aiuto. Nelle varie testimonianze, si scopre come molti ragazzi hanno mentito sulla vicenda di Hannah e che non è stata l’unica a subire violenze. Un anonimo manda in giro delle polaroid che possono compromettere la carriera di Bryce Walker, il quale sarà comunque assolto dalle accuse grazie ai soldi della sua famiglia. Nell’episodio finale, i ragazzi si ritrovano al ballo di fine anno e sventano tutti insieme un assalto con armi da fuoco da parte di Tayler Down (Devin Druid).

Terza Stagione, cambia tutto: adesso sono gli omicidi a farla da padrone

Nella terza stagione c’è l’omicidio di Bryce. La madre di Bryce vuole a tutti i costi che sia fatta giustizia e iniziano le indagini con il detective Standall, padre di Alex. L’uomo però non sa che ad uccidere Bryce è stato proprio suo figlio con la complicità di Jessica. I due faranno ricadere le accuse su Monty – Montgomery de la Cruz (Timothy Granaderos), che morirà impiccato in carcere misteriosamente.

Quarta Serie, si arriva alla fine di tutto

Ed eccoci arrivati alla quarta e ultima serie di Tredici. I ragazzi si trovano ad affrontare l’ultimo anno di liceo, presi dai loro problemi adolescenziali ma soprattutto con la legge. Presi dal rimorso per le azioni compiute, i protagonisti si trovano ad affrontare il ritrovamento del cadavere di Monty e un ritorno dal passato che scuoterà le loro vite.

Gli episodi questa volta saranno solo 10 e non 13 come nelle passate stagioni. Colpa forse della trama un pò troppo ingarbugliata? Forse si: a ben vedere, molti si aspettavano che una serie tv dedicata al suicidio di una ragazza finisse con la morte della stessa. Già alla seconda, infatti, il continuo apparire del fantasma di Hannah a Clay ha disturbato non poco i fan. Nelle altre serie poi la trama è stata così ingarbugliata da sembrare anche troppo surreale. Attenderemo il 5 giugno quindi e “ci diremo addio“… o almeno così sembra.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui