fbpx

Robert Downey Jr. su Facebook: “Quando tutto sarà finito, renderò omaggio ai caduti”

Robert Downey Junior, nota stella del cinema americano, ha voluto ringraziare i propri follower su Facebook per gli auguri ricevuti, lanciando poi un'interessante iniziativa

Robert Downey Jr. su Facebook: “Quando tutto sarà finito, renderò omaggio ai caduti”. L’emergenza Coronavirus ha imposto delle regole ferree, che nessuno, neanche i più agevolati, dovrebbero infrangere. La necessità di restare nelle proprie abitazioni ha dunque reso molto più social chiunque, dalla casalinga che vuole esternare magari una nuova ricetta culinaria, alla superstar che intrattiene i propri fan con messaggi e dediche.

Quest’ultimo esempio è rappresentato in toto da Robert Downey Junior, noto attore americano protagonista di numerosissime pellicole come Iron Man, Sherlock Holmes e Zodiac. Il cinquantacinquenne newyorkese, ha compiuto gli anni nella giornata di ieri e tramite un post su Facebook ha voluto prima ringraziare la folta schiera di follower che lo seguono, dedicando poi diverse righe alle vittime che sono cadute a causa del Covid-19.

Robert Downey Jr: “Quando tutto sarà finito farò una lunga dedica ai caduti”

Robert Downey Junior, che nell’immagine si è voluto immortalare con tanto di mascherina annessa, ha ringraziato i suoi fan per gli auguri di compleanno ricevuti. La star americana, ha poi confessato di aver perso dei cari per colpa del Coronavirus, sottolineando come il momento sia delicato ma da affrontare con la forza delle idee. Nel finale del messaggio infatti, Robert Downey Junior ha voluto lanciare un’iniziativa che preveda l’interazione con i propri follower: “Prima di tutto, grazie per gli auguri di compleanno, ho molto apprezzato. Come tanti, la nostra famiglia ha perso amici e parenti nelle ultime settimane.

L’impossibilità di radunarsi, addolorarsi, piangere, celebrare in modo naturale chi è scomparso è stata tutt’altro che ideale. Quando sarà il momento, renderò omaggio ai caduti. Nel frattempo, mi sento spinto a pensare ad alcuni nuovi modi di comunicare con tutti voi: ad esempio dando voce alle vostre lotte ed intuizioni durante questo periodo senza precedenti. Maya Angelou avrebbe compiuto 92 anni oggi, e non potrei essere più d’accordo con la sua saggezza sulla questione: “Non c’è agonia più grande di una storia non raccontata d tenuta dentro di te” Ci risentiamo presto ma fino ad allora, restate al sicuro, ottimisti, vigili e sopratutto collegati”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui