fbpx

Riapertura dei cinema, diramate le nuove regole per entrare in sala

E' ormai ufficiale. Si potrà andare al cinema con la propria famiglia senza ottemperare alle distanze di sicurezza con i propri cari. Inoltre è scongiurato l'obbligo di indossare in sala la mascherina

Riapertura dei cinema, diramate le nuove regole per entrare in sala. Finalmente si sta muovendo davvero qualcosa a favore del bistrattato mondo dello spettacolo. Diversi giorni fa era stata prestabilita la data ufficiale di riapertura per i cinema, che ricadrà a proposito, sul prossimo 15 di giugno. Inoltre, nella serata di ieri, il governo ha emanato il protocollo grazie al quale ci sarà concesso di riempire le sale senza troppi restringimenti. Tutto questo, ha comportato la reazione positiva dell’ANEC, Associazione Nazionale Esercenti Cinema, che tramite la persona di Mario Lorini, ha espresso il suo giudizio più che positivo.

Riapertura dei cinema: si torna senza mascherina!

La novità è dunque giunta, come già anticipato, nella serata di ieri, quando sulla gazzetta ufficiale è stato reso noto come il governo abbia sostanzialmente accettato le richieste fatte dall’ANEC. L’ente, aveva infatti invocato un allineamento regolamentare tra i cinema e le altre strutture commerciali. Tale sollecito ha dunque raccolto il massimo dei consensi. Dal comunicato emesso, si legge infatti che gli elementi facenti parte di una famiglia, potranno recarsi nelle sale e sedersi vicino senza l’ausilio della mascherina. Si dovrà comunque tenere una distanza di sicurezza dalle persone che non rientreranno nella cerchia dei propri cari. Dunque una vittoria a tutti gli effetti per l’Associazione Nazionale Esercenti Cinema che tramite le parole del proprio presidente, Mario Lorini, si è detta davvero soddisfatta.

Il dirigente, ha prima lodato il lavoro fatto dal ministro Franceschini in collaborazione con Lorenzo Casini e Salvatore Nastasi. Il titolare della ANEC ha affermato quanto il settore del Cinema avesse bisogno di una manovra simile, passati 4 mesi nei quali si sono perse risorse e soldi, tanti soldi. Lorini ha infine diretto il suo discorso sulla ripartenza e sul bisogno di incentrare diverse campagne comunicative per sostenere le sale che riapriranno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui