fbpx

Mission Impossible alle prese con il coronavirus, nuovo stop del Cinema

Il Coronavirus crea ancora problemi al mondo del Cinema. La Paramount annuncia il rinvio di diversi film, tra i quali anche Mission Impossible 7 ed 8. Intanto, a causa dell'emergenza sanitaria, potrebbero tornare di moda i Drive In

Mission Impossible alle prese con il coronavirus, nuovo stop del cinema. Anche il mondo del Cinema conosce la potenza devastante della pandemia dovuta al Coronavirus che sta seminando morte e terrore in tutto il mondo. Tanti i film che infatti sarebbero dovuti uscire in questi mesi ed invece saranno costretti a slittare a causa dell’emergenza sanitaria. Come rivelato da Ansa.it, ad esempio, la Paramount avrebbe deciso di posticipare le uscite di Mission Impossible 7 e Mission Impossibile 8, celebre film con protagonista Tom Cruise. Come riferito da Variety, infatti, il settimo episodio sarebbe dovuto uscire nelle sale il 23 luglio 2021, mentre ora la nuova data sarebbe prevista per l 19 novembre 2021. Per quanto riguarda l’uscita dell’ottavo capitolo, invece, la data prevista era il 4 novembre 2022, ma anche qui sembrerebbe destinata a slittare di qualche mese.

Coronavirus, Cinema posticipato: le nuove date dei film della Paramount

Mission Impossible 7, infatti, come tanti altri film, ha dovuto interrompere le riprese a causa del Coronavirus. Tom Cruise, lo scorso mese di febbraio, era in Italia, a Venezia, per girare alcune scene del film. Anche altri film, come annunciato dalla Paramount, avrebbero subito dei posticipi sulle date di uscita inizialmente programmate. Ad esempio il thriller post apocalittico di Chris Pratt, The Tomorrow World, uscirà il 21 luglio 2021. Per quanto riguarda il film d’avventura Paw Patrol, invece, la nuova data di uscita dovrebbe essere il 20 agosto 2021. Dungeon and Dragons, originariamente programmato per il 19 novembre 2021, slitterà invece al 27 maggio 2022. Il film horror Spell, infine, dovrebbe uscire il prossimo 28 agosto 2020.

Coronavirus, potrebbero tornare di moda i Drive In

Mentre negli Stati Uniti non sono mai scomparsi, il Coronavirus potrebbe cambiare il mondo del cinema anche in Italia. Nel nostro Paese, come negli States, potrebbero infatti tornare di moda i Drive In. La possibile riapertura delle sale cinematografiche, comunque, non sarebbe prevista prima del prossimo mese di ottobre. I Drive In prevederebbero la visione dei film dalle proprie auto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui