fbpx

I podcast non si fermano durante la quarantena: dalle favole ai ripassi per i maturandi

Sulle varie piattaforme audio è possibile ascoltare podcast di ogni genere: per informarsi, imparare una lingua, ripassare, ascoltare favole e tanto altro. Ecco una selezione dei migliori

Il successo dei podcast

Dalla seconda metà dello scorso anno i podcast hanno fatto completamente il botto. Innanzitutto bisogna spiegare rapidamente cosa sono. I podcast sono dei file audio tendenzialmente lunghi almeno mezz’ora, attraverso i quali è possibile ascoltare una storia, imparare una lingua, studiare o farsi semplicemente due risate. Essi sono spopolati nell’ultimo periodo poiché è possibile ascoltarli mentre si sta facendo altro, molte volte non è infatti necessario prestare molta attenzione. Molti videogiocatori ascoltano podcast informativi durante le proprie partite, altrettanti genitori ascoltano monologhi di comici mentre fanno le faccende di casa e così via. In queste settimane i podcast hanno continuato ad avere successo visto il tanto tempo libero che caratterizza le nostre giornate, e tra le varie categorie se ne sono inserite alcune per cui serve prestare molta attenzione.

Tanti contenuti differenti per tutti i gusti

Tramite i podcast sono sbarcate le nuove lezioni di chitarra o altre dedicate all’insegnamento di una lingua. Non sono esattamente cose fattibili mentre si è concentrati a fare altro. Comunque sia in questi giorni particolari potrebbero fare comodo. Potrebbe anche essere interessante provare una lezione di ‘Yoga con Denise’, un’insegnante che si è messa a disposizione tramite questa nuova tecnologia. Per i bimbi, invece, esistono centinaia di podcast dedicati alle favole, come ‘Fiabe in carrozza’. Tra i podcast da non farsi sfuggire c’è anche ‘Butterflies & Ballerinas’ di Michele Dalai, una favola per persone decisamente più cresciute. C’è tanta tanta carne al fuoco, e in queste settimane è possibile addentarla con gran foga, visto il tanto tempo libero.

Le tre app perfette per ascoltare podcast

Lo so che lo state pensando: “Tutto molto bello, ma dove posso ascoltare questi contenuti?”. Ci sono diverse app che mettono a disposizione centinaia di podcast in modo del tutto gratuito tuttavia sono poche quelle che garantiscono qualità. La più famosa è senza dubbio Spreaker, che consente di ascoltare podcast in streaming e in locale, scaricandoli tramite l’apposito bottone. E’ possibile cercarli tramite lo strumento apposito e ricevere notifiche per essere sempre aggiornati sull’uscita dei nuovi episodi delle trasmissioni preferite.

La seconda più utilizzata è Spotify, conosciuta più che altro per lo streaming di musica. Con i podcast non se la cava male visto che ce n’è a migliaia e sono suddivisi per categorie. La terza app interessante è PodBean. Funziona in modo molto simile a Spreaker ma la cosa che la rende diversa e molto divertente da usare è la possibilità di suggerire agli altri utenti delle trasmissioni a noi gradite. Bene, ora siete pronti per lanciarvi nel fantastico mondo dei podcast, buon ascolto!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui