fbpx

Stati Uniti, Barak Obama attacca il Presidente Trump

Stati Uniti, Barak Obama a sostegno di Joe Biden per le prossime presidenziali attacca il Presidente Donald Trump per la cattiva gestione dell'emergenza Coronavirus

Stati Uniti, Barak Obama attacca il Presidente Trump. Gli Stati Uniti si stanno avvicinando sempre più alle elezioni presidenziali previste per il prossimo novembre. A rendere il clima già infuocato, però, ci ha pensato l’ex Presidente americano Barak Obama, che ha attaccato l’attuale guida del Paese, il tycoon Donald Trump. Come riportato da Ansa, Obama avrebbe criticato la gestione della pandemia causata dal Coronavirus dell’attuale Presidente americano. Lo ha fatto in una Conference Call con studenti di Università e College generalmente frequentati da afroamericani.

Secondo l’ex Presidente, infatti, Donald Trump non si sforzerebbe neanche a far finta di capire cosa sta facendo. Obama avrebbe poi riferito che la pandemia avrebbe evidenziato l’incapacità di alcuni uomini di gestire l’emergenza sanitaria in atto. Inoltre, questi, non saprebbero neanche come comportarsi, ma, la cosa più grave per Obama, è che non si sforzerebbero neanche per far finta di capirlo. Emblematica la risposta del tycoon, che su Twitter ha risposto alle critiche con un post molto semplice: “Obamagate!”.

Stati Uniti, in vista delle presidenziali a novembre scontro tra Obama e Trump

Barak Obama, nel suo discorso, non ha comunque mai fatto esplicitamente il nome del Presidente degli Usa Donald Trump. L’ex Presidente, sempre più convinto ormai nell’appoggiare Joe Biden, ha detto agli studenti che se il mondo sarà migliore dipenderà da loro. Per Obama, inoltre, la pandemia ha evidenziato ulteriormente diseguaglianze ed oneri aggiuntivi che la comunità dei neri d’America sarebbero costretti a pagare.

Il riferimento, evidentemente, era ad un recente episodio in cui un nero era stato ucciso mentre faceva jogging. L’ex Presidente, poi, ha voluto dare alcuni consigli agli studenti, non solo dal suo ruolo di avvocato ma anche di organizzatore di comunità sui diritti civili. “Nessuna generazione ha mai avuto una posizione migliore della vostra. Occorre farsi alleati comuni ed essere coscienti di poter compiere azioni che creino un volano positivo“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui