fbpx

Oggi l’Europe Day, il messaggio del Presidente Mattarella

Oggi si celebra l'Europe Day, il Presidente della Repubblica Mattarella: "In questo momento c'è bisogno di un Europa più forte". Il Presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli, invita invece a rilanciare il principio della democrazia partecipativa

Oggi l’Europe Day, il messaggio del Presidente Mattarella. Si celebra oggi l’Europe Day, ossia la Festa dell’Europa. Il 9 maggio, infatti, ricorda la data in cui Robert Schuman presentò nel 1950 il piano di cooperazione economica. A riguardo ha voluto condividere il proprio messaggio per l’Europe Day anche il Presidente della Repubblica italiano Sergio Mattarella. In un messaggio condiviso Mattarella avrebbe dichiarato, come riportato da Ansa.it, che l’attuale emergenza sarebbe una conferma dell’urgenza di rispondere alle richieste di cambiamento espresse dai cittadini europei.

Per il Presidente della Repubblica il tessimento delle fila del destino europeo in questo momento rappresenterebbe un dovere al quale non sarebbe possibile sottrarsi. Avere un Europa più forte può aiutare ad affrontare in maniera più efficace la pandemia sul piano della ricerca, della difesa della salute, e della ripresa economica. Se questa rete di condivisione dovesse venire a mancare tutti i Paesi europei vivrebbero difficoltà enormi, venendo a mancare la condivisione che lega i popoli.

Europe Day, Presidente della Repubblica Mattarella: “Un Europa più forte aiuta ad affrontare in maniera più efficace la pandemia attuale”

Mattarella ha poi proseguito dicendo che bisogna essere uniti nel sostegno alle forti misure di risposta alla crisi ed alle sue conseguenze, sia per quelle già decise sia per quelle ancora da decidere. “Il 9 maggio 1950 Robert Schuman, nel suo messaggio, immaginava l’Europa unita economicamente e politicamente. Il cammino dell’Unione Europea è passato attraverso fasi di fiducia e periodi di difficoltà. Nonostante tutto, però, non sono mai venute meno le promesse di pace, stabilità e prosperità per i popoli europei“.

Il Presidente del Parlamento Europeo David Sassoli: “Dobbiamo rilanciare il principio della democrazia partecipativa”.

Un messaggio in onore dell’Europe Day di oggi, lo ha lanciato anche il Presidente del Parlamento Europeo, l’italiano David Sassoli. Secondo l’europarlamentare italiano, l’Europa in questa occasione di pandemia avrebbe mostrato una grande società civile al suo interno. Donne, uomini e giovani che si sono rimboccati le maniche e sono stati il motore della macchina della solidarietà in tutti questi mesi. Per Sassoli, però, adesso starebbe all’Unione Europea rilanciare il principio della democrazia partecipativa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui