fbpx

Mattarella: “In questo momento serve unità tra i partiti”

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha parlato al Concerto dedicato alle vittime da Coronavirus, alla vigilia della Festa della Repubblica di domani

Mattarella: “In questo momento serve unità tra i partiti”. Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha parlato alla vigilia della Festa della Repubblica di domani. In occasione del Concerto dedicato alle vittime da Coronavirus, Mattarella avrebbe invitato tutti i partiti politici all’unità e marciare insieme verso uno sforzo comune. Per il Presidente della Repubblica, infatti, non si dovrebbero evidenziare né differenze politiche né diversità tra ruoli istituzionali.

Mattarella, come riportato da Ansa.it, ha affermato che ci sarebbe qualcosa che viene prima della politica. Si tratterebbe dell’unità morale, della condivisione di un unico destino. Tutti dovrebbero infatti sentirsi l’uno responsabile con l’altro: una generazione con l’altra, un territorio con l’altro ed un ambiente sociale con l’altro. Per il Presidente della Repubblica, infatti, tutti fanno parte di un’unica storia e di uno stesso popolo.

Il Presidente della Repubblica Mattarella: “Istituzioni ed Unione Europea siano all’altezza”

Mattarella avrebbe lanciato anche un messaggio all’Unione Europea. Secondo il Presidente della Repubblica, infatti, nessun Paese potrebbe avere un futuro accettabile senza l’esistenza dell’Europa. Questa, però, in questo periodo, dovrà essere chiamata a fare il suo dovere. Per Mattarella, infatti, tutti insieme si può uscire da questa situazione, perché il legame che unisce sarebbe più forte di tensioni e difficoltà. Il Presidente della Repubblica avrebbe invitato le istituzioni, a partire da sé stesso, ad essere all’altezza del dolore, della speranza e del bisogno di fiducia.

Mattarella avrebbe poi concluso il suo intervento dicendo di smetterla a chi ha maggiori responsabilità sui cittadini di scagliarsi gli uni contro gli altri. Gli italiani, infatti, avrebbero bisogno di rispetto, serietà, rigore, senso della misura e attaccamento alle istituzioni. Si starebbe combattendo una guerra contro un pericolo che avrebbe investito l’Italia sul piano della salute con il Coronavirus, che avrebbe avuto ripercussioni anche a livello economico e sociale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui