fbpx

Coronavirus, domani informativa di Giuseppe Conte al Senato

Coronavirus, domani informativa al Senato del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte. La Lega deposita mozione di sfiducia contro il Ministro dell'Economia Gualtieri. Forza Italia si stacca dagli alleati: no alla sfiducia di Gualtieri e sì al Mes

Coronavirus, domani informativa di Giuseppe Conte al Senato. Domani alle 12.30 il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte si recherà in Senato per un’informativa sull’emergenza sanitaria dovuta al Coronavirus. L’annuncio, come riportato da Ansa.it, è stato dato dai capigruppo di Palazzo Madama. Il Premier, nel frattempo, starebbe proseguendo i suoi incontri con i Presidenti di Regione in vista della partenza della fase 2. Nel frattempo, il Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, avrebbe dichiarato che le regole di Parlamento e Governo a tutela della salute vanno rispettate. Ognuno dovrebbe essere quindi in grado di sapere quali siano le proprie responsabilità.

Coronavirus, le opposizioni all’attacco del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte

Chi però continua a tenere alta la tensione politica è la minoranza. Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia, infatti, avrebbero firmato una mozione unitaria per correggere tutte le normative sbagliate emerse. La minoranza, inoltre, chiederebbe di ripristinare tutte le libertà garantite dalla Costituzione. Nel frattempo, però, diverse sarebbero le questioni da risolvere anche all’interno del Centrodestra. Silvio Berlusconi, infatti, avrebbe promesso appoggio alla maggioranza sul Mes, andando contro i pareri degli alleati Matteo Salvini e Giorgia Meloni.

Il Presidente di Forza Italia avrebbe più volte dichiarato che si tratterebbe semplicemente di un’opposizione responsabile in un momento in cui si necessita di unità nazionale. I sondaggi, però, gli darebbero ragione. Forza Italia, infatti, sarebbe in risalita, così come Pd e Movimento 5 Stelle, mentre Lega e Fratelli d’Italia nelle ultime settimane avrebbero perso consenso. Così, secondo gli addetti ai lavori, Berlusconi starebbe preparando lo smarcamento dai suoi alleati per far fuori Giuseppe Conte al termine dell’emergenza e creare un Governo di unità nazionale.

Fase 2, la Lega deposita mozione di sfiducia contro il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri

I litigi all’interno dell’opposizione sarebbero acuiti nella mozione di sfiducia presentata da Matteo Salvini e la Lega contro il Ministro dell’Economia Roberto Gualtieri. A quest’ultimo sarebbero chieste le dimissioni, in quanto reo di non essersi presentato in Aula per parlare del Mes, approvato in Europa, senza passare dal voto delle Camere. In attesa del voto in aula, però, Antonio Tajani di Forza Italia, avrebbe rivelato che il partito di Silvio Berlusconi non appoggerà gli alleati nel voto di sfiducia al Ministro dell’Economia.

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui