fbpx

Conte rassicura la Germania: “Con i Coronabond non pagherete il nostro debito”

Coronabond-Mes: la guerra europea continua. Le posizioni sono distanti e difficili da far incontrare. Conte ha voluto tranquillizzare i tedeschi e ha ribadito il suo "no" al MES

Conte rassicura la Germania: “Con i Coronabond non pagherete il nostro debito”. E’ passata circa una settimana dall’ultima riunione dell’Eurogruppo che doveva decidere e mettere a punto le modalità con cui affrontare la prossima recessione economica. Lo stallo, però, continua e nessuna delle parti sembra schiodarsi dalle proprie posizioni.

I paesi a Sud dell’Eurozona continua a rifiutare ogni modalità di utilizzo del MES; mentre Germania, Olanda ed Austria non vogliono sentir parlare di altre strade. “Il MES e il suo utilizzo non si discutono” sembrano dire a Nord, mentre i paesi del Mediterraneo continuano a contare vittime e segni negativi riguardo la futura ripresa economica.

In un intervista a IlFattoQuotidiano, il Ministro delle Finanze Gualtieri ha ribadito l’unità di intenti che lo lega al Presidente Conte e la loro ferma opposizione al MES. Soprattuo in Germania, però, la strada chiesta dall’Italia continua a non convincere e si guarda ancora al MES. Insomma: la storia, citando il Presidente del Consiglio, è ancora tutta da scrivere.

Conte: “L’Europa sia competitiva”

Posizioni ferme e irremovibili che Conte ha cercato di alleggerire con un’intervista alla televisione pubblica tedesca. Gli argomenti principalmente toccati dal Premier sono due: la competitività europea e la crisi del sistema dell’Unione. Secondo il Presidente del Consiglio, la mancata solidarietà nei confronti dei paesi che hanno avuto maggiori difficoltà “farebbe venire meno lo spirito con cui l’UE è stata creata”. Un tradimento dei valori che per l’intero sistema potrebbe essere letale.

Inoltre, nel corso dell’intervista, il Presidente Conte ammonisce gli stati del Nord sul pericolo di una minore competitività a discapito di Cina e Stati Uniti: “Come possiamo competere con Cina e Usa che hanno stanziato più di 2 mila miliardi? L’Europa cosa vuole fare?”Conte chiede all’intera Comunità il coraggio di cambiare prospettiva e di affrontare “lo shock simmetrico” che ci ha investiti con mezzi nuovi. “I Coronabond non dovranno far pagare ai tedeschi il debito italiano – ha detto Conte ma sono la via migliore per affrontare la crisi economica che ci aspetta”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui