fbpx

Uma Thurman, “l’Amazzone d’acciaio” americana compie 50 anni

Cinema, Uma Thurman compie oggi 50 anni. Fisico ancora scolpito grazie a ritocchi chirurgici, palestra e fede buddhista, l'attrice ha condotto una vita piuttosto sregolata e di successo

Uma Thurman, “l’Amazzone d’acciaio” americana compie 50 anni. Ai tempi del Coronavirus, che sta danneggiando non poco il mondo del Cinema, c’è anche chi festeggia. E’ il caso di Uma Thurman: la bella attrice, infatti, compie oggi 50 anni. La Thurman è chiamata l’Amazzone d’acciaio, in quanto si tiene in splendida forma grazie alla sua filosofia buddhista, ad un allenamento quotidiano e a sedute estetico chirurgiche piuttosto frequenti. Il padre è stato il più celebre studioso di buddhismo negli Stati Uniti. La mamma, invece, è stata una studentessa tedesca disimpegnatasi poi come modella, prima della Laurea in Psicoterapia. Uma Thurman ha anche tre fratelli.

Già a 15 anni ha iniziato la sua carriera da attrice, prendendo parte ad una recita scolastica. Da lì la decisione ben presto di abbandonare gli studi per entrare nel mondo della recitazione. Nel frattempo, si guadagna da vivere lavorando come indossatrice. E’ stata sposata con Gary Oldman e Ethan Hawke. Madre di tre figli, ha avuto anche relazioni con Timothy Hutton, John Cusak ed il finanziere francese Arpad Busson.

Cinema, buon compleanno Uma Thurman: filosofia buddhista, palestra quotidiana e frequenti ritocchi estetici il segreto della sua bellezza

Il suo esordio nel mondo del Cinema avviene nel 1987. Uma Thurman, infatti, prende parte a “Laura”, al fianco della star delle soap opera Paul Dillon. Il film però viene bollato come flop. L’attrice americana riesce comunque a farsi notare, così l’anno dopo brilla nel film di Stephen Frears “Le relazioni pericolose”. Qui si trova a recitare al fianco di mostri sacri come Glenn Close, John Malkovich e Michelle Pfeiffer. Nel 1988 viene scelta da Terry Gilliam per interpretare il ruolo di Venere nel “Barone di Munchausen”.

Nel 1994 la definitiva consacrazione, quando ha il ruolo della sexy Mia Wallace in "Pulp Fiction". Il film segna l'inizio della collaborazione con Quentin Tarantino
Nel 1994 la definitiva consacrazione, quando ha il ruolo della sexy Mia Wallace in “Pulp Fiction”. Il film segna l’inizio della collaborazione con Quentin Tarantino

. In una scena di “Kill Bill” Uma Thurman ha avuto un grave incidente d’auto. Nel film, nel 2002, interpreta La Sposa. Vince un Golden Globe lavorando con Mira Nair nella mini serie “Gli occhi della vita”. Ha collaborato anche con Gabriele Muccino nel film “Quello che so sull’amore”. Nel 2019 l’Accademia del David di Donatello le ha dato un premio alla carriera. Dopo l’emergenza Coronavirus, la Thurman dovrebbe tornare al cinema in “La Guerra col Nonno” di Tim Hill e con Robert De Niro, ed in TV con “Chambers”.

Ti potrebbe interessare anche… Stati Uniti, la first lady Melania Trump compie 50 anni

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui