fbpx

Supporto Psicologico dal Ministero della Salute: attivo il numero verde

Il Ministero della Salute attiva un numero verde per il supporto psicologico anti-Coronavirus. Speranza: "Mai come in questo momento è giusto essere vicini alle persone che hanno bisogno di sostegno"

Supporto Psicologico dal Ministero della Salute: attivo il numero verde. Ai tempi del Covid-19, il caos può manifestarsi in diverse forme: mentale, psicologico, fisico. Per quello psicologico, che potrebbe inglobare anche tutti gli altri, il Ministero della Salute entra in azione. Come? Da oggi, è attivo il numero di supporto psicologico, 800.833.833. Si tratta di uno strumento per fronteggiare gli effetti del Coronavirus sulle persone, grazie al supporto di professionisti specializzati. Un numero verde gratuito, in funzione ogni giorno dalle 8 alle 24. E se ti trovi all’estero puoi contattarlo mediante l’equivalente, 02.20228733.

Il ministro Speranza crede che tutte queste persone devono essere supportate, devono essere sostenute emotivamente cercando di eliminare le loro paure. L’iniziativa del Ministero della Salute è lodevole e potrebbe essere un ottimo appiglio per coloro che si sentono soffocare in casa. Il Servizio Sanitario Nazionale sta lottando con le armi a disposizione per cercare di abbattere da più fronti il nemico. In questo progetto sono impiegati più di 2.000 psicologi e psicoterapeuti volontari che risponderanno a tutti coloro che ne avranno bisogno.

Da oggi è attivo il numero di supporto psicologico 800.833.833. Accanto agli sforzi della sanità italiana, il Ministero…

Pubblicato da Ministero della Salute su Lunedì 27 aprile 2020

Chi ha bisogno di supporto psicologico?

Il sostegno a tutte quelle persone che soffrono di ansia, stress, nervosismo e altro non può sicuramente mancare in una situazione di caos come quella che stiamo vivendo da qualche mese. Non possiamo dimenticarci come qualche settimana fa avevano reagito alcuni detenuti nelle carceri italiane, o come c’era chi non aveva i soldi per pagare la spesa al supermercato. Tutti questi episodi sono il frutto d’accumulo di stati psicologici poco rassicuranti. Ancora, il dato dei suicidi è aumentato a causa del lockdown e della situazione economica negativa. Dal lavoro dipende molto il nostro stato psicologico. Così come la convivenza familiare può incidere sulla stato di una donna che subisce violenze in casa.

Gli esempi sono infiniti ma non per questo possiamo restare con le mani in mano. Il Ministero della Salute ha agevolato il tutto con un numero. Non è banale, ma il supporto psicologico ad una persona può derivare anche da una semplice chiacchierata. Chiamare questo numero verde non ci rende deboli o malati, piuttosto esseri umani.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui