fbpx

Spagna primo giorno di passeggiate, in Russia 10 mila contagi

Coronavirus, superati i 3,3 milioni di contagi in tutto il mondo. In Spagna allentate le misure di lockdown, in Russia 10 mila contagi soltanto nella giornata di ieri. La Slovenia protesta contro le misure restrittive. In Cina registrato un solo contagio nella giornata di ieri. In Africa contagi in 53 Stati, si salva solo il Lesotho

Spagna primo giorno di passeggiate, in Russia 10 mila contagi. Continua, seppur molto lentamente, a migliorare un po in tutto il mondo la situazione legata al Coronavirus. In Italia, si sa, da ormai due settimane la curva del contagio è in lenta ma costante discesa. Nel mondo, alla giornata di ieri, sarebbero stati superati i 3,3 milioni di contagi in 195 Paesi in cui la pandemia sarebbe arrivata a colpire.

Torna a respirare anche la Spagna, secondo Paese europeo più colpito dopo il bel Paese. Gli iberici, infatti, come raccontato da Repubblica, dopo 7 settimane sono tornati in strada, seppur per una semplice passeggiata. Il Premier Sanchez avrebbe acconsentito anche a fare jogging e poter andare in bicicletta. L’esercizio fisico sarà consentito a fasce orarie per evitare assembramenti. L’allentamento delle restrizioni sarà valido dalle 6 alle 10 e dalle 20 alle 23. In Spagna, alla giornata di ieri, erano stati registrati 24.824 decessi.

Coronavirus, superati i 3,3 milioni di contagi. In Russia ieri 10 mila contagi

La Russia, invece, nella giornata di ieri ha registrato il record di contagi. Nelle ultime 24 ore, infatti, secondo le autorità sarebbero stati circa 10 mila i russi contagiati da Coronavirus. Nel Paese, in totale, sarebbero 124 mila i casi, per poco più di 1.200 morti. Il Sindaco di Mosca Sergei Sobyanin avrebbe riferito che il numero di contagiati sarebbe pari al 2% della popolazione, quindi circa 250 mila russi. Situazione che inizia ad essere drammatica anche in Africa.

Nel Continente nero, infatti, soltanto il Lesotho non registrerebbe contagi. Negli altri 53 Stati, tutti avrebbero invece casi di Covid-19 al loro interno. Nel Continente, intanto, sarebbero stati superati i 40 mila casi, con soltanto 1.689 decessi. Lo avrebbe comunicato l’Africa Centres for Disease Control and Prevention dell’Unione Africana. Qui, le zone più colpite, sarebbero Nord Africa e Sud Africa.

In Slovenia, invece, ieri 3500 persone in bicicletta si sono date appuntamento per protestare contro le misure di lockdown intraprese dal governo sloveno, ritenute troppo restrittive. In Cina, invece, soltanto un nuovo caso registrato nella giornata di ieri, peraltro ritenuto importato, come riportato dalla National Health Commission.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui