fbpx

OMS: “No a patente d’immunità, i guariti potrebbero riammalarsi”

Organizzazione Mondiale della Sanità: "Non ci sono studi al momento che indichino come chi è stato già malato di Coronavirus non possa contrarlo nuovamente", stop alla patente d'immunità

OMS: “No a patente d’immunità, i guariti potrebbero riammalarsi”. In questo momento in cui tutto il mondo è in crisi a causa della pandemia dovuta al Coronavirus, in molti si starebbero ponendo una domanda. Chi ha già contratto il Coronavirus, potrebbe contrarre nuovamente la malattia? Una risposta, come riportato da AdnKronos, avrebbe provato a darla l’Organizzazione Mondiale della Sanità.

Questa, infatti, avrebbe avvertito tutti i Governi di non rilasciare una patente d’immunità a chi ha contratto il Covid-19 e ne è guarito. Secondo l’Oms, infatti, non ci sarebbero ancora prove che una persona guarita non possa contrarre nuovamente il virus. Per l’Oms, infatti, anche chi ha contratto il virus potrebbe non avere gli anticorpi che proteggano da una possibile seconda infezione.

OMS: “test per vedere chi ha sviluppato gli anticorpi una base di partenza, ma niente patente di immunità”

Sempre l’Organizzazione Mondiale della Sanità avrebbe dato parere in generale favorevole ai test per individuare i cittadini che potrebbero aver sviluppato gli anticorpi. Per l’Oms, infatti, questi sarebbero critici per la comprensione dell’estensione dell’infezione e dei relativi fattori di rischio associati. I test sierologici, si noterebbe però, non sarebbero in grado di determinare se gli anticorpi possano essere in grado da difendere da una eventuale seconda infezione dal virus.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità, tra le altre, avrebbe riferito che sarebbero stati posti sul mercato globale diversi test per individuare gli anticorpi. La loro attendibilità ed accuratezza, però, dovrebbe essere ancora studiata. Per esporre queste tesi, l’Oms avrebbe prodotto un documento redatto ed approvato ieri, come rivelato da rainews.it. Nello sconsigliare ai Governi l’attuazione di una patente di immunità, l’Oms avrebbe comunque suggerito come trovare gli anticorpi possa essere una base di partenza per permettere agli individui di poter viaggiare o tornare al lavoro in presenza di un’assunzione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui