fbpx

Napoli, rubate mascherine e disinfettante dall’ospedale Loreto Mare

Nonostante l'emergenza proseguono gli ignobili atti di furto di materiale medico dagli ospedali. L'ultimo in ordine di tempo arriva da Napoli

Napoli, rubate mascherine e disinfettante dall’ospedale Loreto Mare. Gesto spregevole quello compiuto da alcuni individui all’ospedale Loreto Mare di Napoli. Infatti nella mattinata di oggi, è stata denunciata la sottrazione di materiale di protezione individuale come mascherine, visiere, camici e detergenti dati in dotazione ai nuovi infermieri dell’ospedale arrivati per dare una mano alla lotta contro il Covid-19.

Il furto sarebbe avvenuto negli spogliatoi degli infermieri, con gli armadietti che sono stati danneggiati e forzati per sottrarre il materiale medico. A meno che non ci siano nuovi rifornimenti, gli infermieri saranno costretti a provvedere autonomamente alla loro protezione. Episodi come questo aggravano ancor di più una situazione di piena emergenza, soprattutto dei medici che sono in prima linea nella lotta al virus. In Campania c’è una particolare emergenza, infatti le sale intensive rischiano di sovraffollarsi, basti pensare che il reparto di degenza dell’Ospedale Loreto Mare, aperto ieri, conta già 6 letti occupati su 10.

Furto al Loreto Mare: la degenza Covid aperta da meno di ventiquattro ore

Il nuovo reparto specializzato nella cura dei contagiati dal Coronavirus, è entrato in funzione solo nella giornata di ieri con i primi pazienti provenienti dalle province di Napoli e Salerno subito ricoverati in terapia intensiva. Essendo occupati già più della metà dei posti disponibili, l’assegnazione dei letti sarà data in base alle urgenze: i pazienti verranno trasferiti al Loreto Mare in ambulanza, con il veicolo che, lasciato il paziente, verrà completamente bonificato.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui