fbpx

Meteorite nei cieli del nord Italia: avvistata la scia luminosa

Una scia luminosa ha squarciato il cielo del centro-nord: gli esperti spiegano la natura del meteorite

Suggestivo avvistamento quello a cui hanno assistito molti italiani nella giornata di oggi. Infatti, attorno alle 15:40 di oggi, è stata avvistata una grossa scia luminosa sui cieli del centro-nord Italia, in particolare Veneto, Friuli, Trentino, Emilia e Marche. L’episodio arriva dopo il presunto passaggio di un’altra scia luminosa che aveva scatenato il caos sui social. La scia intravista nei cieli si trattava, con ogni probabilità, di un meteoroide ovvero un piccolo corpo roccioso che è riuscito a penetrare nella nostra atmosfera: la scia in sé è creata dalla pressione che l’aria esercita sulla roccia.

Non è ancora chiaro se il meteorite sia esploso in cielo o sia atterrato sul suolo, diventando a tutti gli effetti un meteorite. Questo fenomeno è comunemente detto bolide e descrive il passaggio di un frammento, metallico o roccioso, che per cause termiche si illumina e che attraversa la parte più densa dell’atmosfera. La Terra viene colpita da centinaia di meteoroidi, viene detto meteorite solo quello che rimane dopo l’ablazione atmosferica del meteoroide.

Caso simile in Nigeria: meteorite si schianta e danneggia 100 edifici

L’avvistamento del meteoroide segue anche l’impatto di un meteorite in Nigeria di qualche giorno fa nel villaggio di Eleyowo, vicino l’aereoporto di Akure. Il meteorite ha creato terrore e panico, causando danni a 100 tra case e edifici e ha spostato centinaia di metri cubi di terra ad Akure, nonostante le testimonianze e le ricerche degli esperti locali, il governatore e il capo della polizia locali hanno attribuito il disastro all’esplosione di un camion che trasportava dinamite.

Ecco le parole del gruppo di scienziati che hanno effettuato i rilevamenti: “Le prove indicano che un meteorite si è abbattuto sul luogo a gran velocità, provocando una forte esplosione. Le analisi su vibrazione, rumore e sismicità suggeriscono che l’impatto ha coperto un raggio di 1 km dall’ambiente circostante al cratere”.

Meteorite caduto in Nigeria il 28 marzo

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui