fbpx

Mattarella agli studenti: “Scuole chiuse una ferita per tutti. Il futuro dipende da voi”

Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto mandare un appello a tutti gli studenti che convivono con la chiusura delle scuole

Mattarella agli studenti: “Scuole chiuse una ferita per tutti. Il futuro dipende da voi”. Il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella è intervenuto nel corso della trasmissione Maestri, su Rai 2, appellandosi a tutto il mondo scolastico. Mattarella ha iniziato il discorso affermando che l’attuale emergenza ha sconvolto le nostre vite, cambiando la nostra quotidianità. Il Presidente ha ribadito che le scuole rimarranno chiuse fino a quando non si potrà riaprirle in sicurezza. Centinaia di milioni di studenti nel mondo, otto in Italia, stanno affrontando il problema della chiusura delle scuole, evento epocale ma necessario vista l’emergenza. Mattarella ha definito la chiusura degli istituti scolastici una ferita per gli studenti, che a scuola crescono come persone e cittadini.

Mattarella ha voluto avvertire gli studenti che ricorderanno per sempre queste settimane di isolamento lontano dalla scuola, per dare valore a tutto quello che gli è stato sottratto. Il lockdown, secondo il Capo dello Stato, deve essere un’occasione di crescita e riflessione sul significato di alcuni gesti, apparentemente scontati, che ora mancano.

Mattarella ai studenti “Il futuro è nelle vostre mani, immaginatelo e progettatelo”. La scuola pone le basi per il domani

Mattarella ha concluso il discorso guardando al futuro, che gli studenti costruiranno con la loro capacità di immaginarlo e progettarlo. Gli studenti dovranno mettere a frutto l’esperienza e le conoscenze apprese oggi per porre le basi del domani. Per questo motivo, ha proseguito il Presidente, bisogna resistere e continuare così, sentendosi studenti anche lontani da scuola.

Ultimo pensiero per i maturandi che si apprestano alla fine del loro percorso scolastico in questo periodo difficile. Mattarella ha esortato gli studenti prossimi alla maturità a rimanere uniti tra di loro e uniti all’apprendimento. In quest’ultimo caso è stato fondamentale l’aiuto delle nuove tecnologie di videocall e lezioni a distanza. Mattarella ha ringraziato tutti coloro che hanno permesso che l’istruzione proseguisse anche lontano dall’istituto, in primis gli stessi insegnanti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui