fbpx

Maltempo, un violento ciclone si abbatte su India e Bangladesh

Il violento ciclone Ampham si abbatte su India e Bangladesh con venti a 160 chilometri orari. Morte 12 persone, tra cui un volontario della Croce Rossa

Maltempo, un violento ciclone si abbatte su India e Bangladesh. Un violento ciclone con venti fino a 160 chilometri orari avrebbe investito nella giornata di ieri India e Bangladesh. Il super ciclone sarebbe stato soprannominato Ampham. E’ stato uno dei peggiori degli ultimi decenni, toccando le coste del West Bengala vicino al delta del Sunderbans. La notizia sarebbe arrivata su Twitter tramite il Dipartimento metereologico indiano, secondo quanto riportato da Ansa.

Milioni di persone sarebbero state evacuate: alcune di queste, inizialmente, erano contrarie allo spostamento per paura di un contagio da Coronavirus. Secondo una prima stima della Protezione Civile locale, si tratterebbe di 450 mila indiani e ben 1,5 milioni di contadini e pescatori nel Bangladesh. Proprio qui, un volontario della Croce Rossa, sarebbe stata la prima vittima del ciclone. Un volontario è infatti annegato questa mattina nel distretto di Kulna.

Il ciclone, denominato Ampham, si è abbattuto con venti a 160 chilometri orari: 12 sarebbero al momento le vittime

Lo avrebbe comunicato il responsabile dell’organizzazione, Nurul Islam Khan. Il volontario sarebbe deceduto dopo che le raffiche di vento avrebbero rovesciato l’imbarcazione con la quale stava coordinando le operazioni di evacuazione di un villaggio costiero vicino Kalapara. L’uomo sarebbe deceduto a causa del pesante equipaggiamento indossato, composto da stivaloni di gomma ed una pesante cerata. Nell’arco della giornata, poi, sarebbero stati trovati altri corpi. Il totale dei decessi, al momento, sarebbe fermo a 12 vittime.

Coronavirus: in India curva alta, pandemia controllata in Bangladesh

L’India avrebbe registrato 5.611 nuovi contagi nelle ultime 24 ore a causa del Coronavirus, per un totale di 107 mila. I morti, invece, dopo l’incremento di 140 nell’ultimo giorno, sono arrivati a 3.303. Curva epidemiologica molto più bassa in Bangladesh: i casi nelle ultime 24 ore sono stati 1.617 per un totale di poco superiore ai 25 mila. I decessi, invece, avrebbero raggiunto quota 370, con 16 vittime nelle ultime 24 ore.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui