fbpx

Lite tra fratelli finita in tragedia a Pistoia

Toscana, lite tra fratelli in provincia di Pistoia finisce in tragedia: il sessantottenne Narciso Zari accoltella mortalmente il cinquantaseienne Giuliano Zari per presunti maltrattamenti alla madre novantenne. Sabato, invece, aveva perso la vita a soli 8 anni il figlio dell'ex calciatore Michele Bacis, precipitando da una finestra al terzo piano della propria abitazione

Lite tra fratelli finita in tragedia a Pistoia. Si sarebbe consumata ieri sera una tragedia famigliare a Pistoia: due fratelli, infatti, avrebbero avuto una lite ed uno dei due avrebbe perso la vita. Il fatto è avvenuto in un piccolo paesino della provincia toscana, a Chiesina Uzzanese, come riportato da La Nazione. La vittima, Giuliano Zari, aveva 56 anni ed è morto poco dopo l’arrivo sul posto dei sanitari del 118, dopo essere stato accoltellato dal fratello. L’aggressore Narciso Zari, invece, di 68 anni, è stato subito rintracciato ed arrestato dai carabinieri. Sarebbe inoltre subito stata avviata un’indagine.

Pistoia, lite tra fratelli per presunti maltrattamenti sull’anziana madre termina in tragedia

Da primi accertamenti, però, sembrerebbe che i due abbiano iniziato a discutere per dissidi famigliari. Il fratello maggiore, infatti, era andato a trovare la madre novantenne che viveva con il figlio più piccolo. L’omicida avrebbe accusato il fratello di maltrattamenti sull’anziana donna. Dopo essere inizialmente andato via, sarebbe tornato indietro armato di un coltello da cucina per compiere l’atroce delitto. L’uomo viveva a circa un chilometro di distanza dalla casa del fratello. Le urla dell’anziana donna hanno subito richiamato l’attenzione di alcuni vicini. Subito chiamati i soccorsi, quando la Croce d’Oro di Ponte Buggianese è arrivata, per Zari non c’era già più nulla da fare.

Tragedia per l’ex calciatore della Fiorentina Bacis: muore il figlio di 8 anni

Un’altra tragedia avrebbe scosso la Toscana nella tarda serata di sabato, come riportato da Il Corriere della Sera. Il figlio dell’ex calciatore della Fiorentina e del Genoa, Michele Bacis, avrebbe infatti perso la vita a soli 8 anni. Il tragico evento sarebbe avvenuto intorno alle 22. Il bambino sarebbe precipitato da una finestra posta al terzo piano dell’abitazione dove l’ex calciatore e la famiglia vivevano in un edificio storico ad Arezzo. Dalle prime ricostruzioni effettuate dai carabinieri sembrerebbe che a provocare il tragico evento possa essere stato un gioco di ruolo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui