fbpx

La Regina Elisabetta sulle orme del padre: “Superiamo le difficoltà come abbiamo sempre fatto”

La Regina d'Inghilterra ha lanciato un accorato messaggio alla nazione: ha chiesto impegno e solidarietà per sconfiggere il virus. È il quarto messaggio pubblico in 66 anni

La Regina Elisabetta sulle orme del padre: “Superiamo le difficoltà come abbiamo sempre fatto”. La Regina Elisabetta II ha parlato nella giornata odierna a tutto il Regno Unito in un raro appello televisivo. La Regina ha invitato tutti i cittadini britannici a combattere la pandemia da Coronavirus attraverso la disciplina che ha da sempre caratterizzato la nazione negli anni. “Parlo a voi in questo tempo sempre più critico”, così è iniziato il discorso della Regina ai cittadini dal Castello di Windsor, dove si è recata dopo lo scoppio della pandemia che ha colpito 40 mila inglesi tra cui il Primo Ministro, Boris Johnson e il primogenito della Regina stessa, il Principe Carlo.

La Regina ha parlato di questa crisi sanitaria come: “Un momento del paese che ha portato una frattura nelle nostre vite, dolore ad alcuni, difficoltà finanziarie e enormi cambi nella vita quotidiana”. È solo la quarta volta nel suo lunghissimo regno che la Regina ha fatto un appello ai cittadini (escludendo il consueto augurio di Natale) e segue le orme del celebre appello via radio che suo padre, Re Giorgio VI, rilasciò nel settembre del 1939 nel bel mezzo della guerra contro la Germania. Il discorso della sovrana inglese, allo stesso modo del padre, ha voluto puntare sullo stoicismo e sulla solidarietà britannica, che deve portare l’intero paese a sconfiggere il nemico che non porta la devastazione delle bombe tedesche ma che ha fatto perdere molti cari agli inglesi e modificato le loro vite.

Inghilterra, Carlo al sicuro in Scozia, Johnson chiuso in casa teme per compagna e figlio

Spero che negli anni a venire, tutti saremmo fieri e orgogliosi di come abbiamo affrontato il virus e le generazioni future possano parlare di noi come di inglesi forti come non mai. Questo deve aggiungersi alla calma, alla disciplina e al buon umore che da sempre caratterizzano il nostro Paese”. Buckingham Palace ha fatto un lavoro straordinario nel proteggere la Regina, prossima ai 94 anni. Secondo un ufficiale di palazzo la regina ha registrato il discorso in una grande stanza con un unico cameraman, munito di mascherina e guanti.

La paura per la salute della Regina è aumentata esponenzialmente dopo che il primogenito Carlo è risultato positivo al virus salvo poi smentire qualsiasi tipo di contagio in altri membri della famiglia reale. Carlo ora è in isolamento nella sua residenza di Birkhall, in Scozia mentre il Primo Ministro Johnson sta passando l’isolamento nel suo appartamento situato a pochi passi da Downing Street insieme alla compagna 32enne Carrie Symonds, che è incinta e ha presentato sintomi riconducibili al virus.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui