in

Il contagio asintomatico del coronavirus

Il contagio asintomatico del coronavirus
Il contagio asintomatico del coronavirus

Il contagio asintomatico del coronavirus. Ieri l’OMS ha indicato il Coronavirus ufficialmente come Pandemia. Mentre in Cina proseguono i miglioramenti, soprattutto a Wuhan, epicentro del Covid-19, in tutto il mondo gli scienziati sono alla ricerca di una cura per questa emergenza sanitaria. Una delle domande che tiene maggiormente in ansia gli studiosi è capire come la malattia riesca effettivamente a trasmettersi tra individui.

Sembrerebbe infatti che ci siano pazienti affetti da Coronavirus ma asintomatici. Lo riporta Lancet, spiegando come i sintomi dovrebbero essere simili a quelli della SARS. Il Covid-19, infatti, si presenterebbe sotto forma di diarrea, mal di testa, tosse, febbre, difficoltà a respirare e polmonite. La diffusione del virus sarebbe favorita da ambienti ristretti, come in ambito familiare, ed affollati. Nello studio, uno dei quattro pazienti contagiati, era asintomatico, ossia aveva il Coronavirus senza però averne i sintomi.

Gianni Rezza: “Nel periodo di incubazione pazienti esposti ma senza sintomi”

A Wired, il Responsabile delle malattie infettive dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS), Gianni Rezza, ha dichiarato: “L’ipotesi che ci siano persone asintomatiche ma infette è possibile e normale quando ci sono infezioni virali. Inoltre, esiste una finestra, il periodo di incubazione che di solito dura alcuni giorni, in cui i pazienti sono già stati esposti al patogeno ma non presentano la malattia. Fortunatamente di solito la possibilità che questi pazienti possano contagiare altre persone è bassa perché il contagio avviene più facilmente quando la persona ha sintomi, quando starnutisce o tossisce, dunque tramite il contatto della saliva con le mucose. I controlli sono molto importanti, ma non escludono del tutto la possibilità di diffusione del virus“.

What do you think?

Written by Gianluca Lucini

Sono un'aspirante giornalista pubblicista. Amo il calcio e tifo Milan. In precedenza ho collaborato con altre testate giornalistiche, quali SoccerMagazine.it e Footballnews24.it. Suono la fisarmonica e amo il mondo della ristorazione (a tempo perso faccio il cameriere in alcuni ristoranti).

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0
Come e dove fare la spesa online

Come e dove fare la spesa online

Roma: primi arresti per inadempienza alle norme

Roma: primi arresti per inadempienza alle norme