fbpx

Coronavirus, Von der Leyen: “Spero che venga sviluppato un vaccino entro fine anno”

Torna a parlare in seguito alle tensioni delle settimane scorse create in Europa, soprattutto con l'Italia, Ursula Von der Leyen. Il presidente della commissione invita gli anziani a rimanere a casa ancora per molto tempo

Coronavirus, Von der Leyen: “Spero che venga sviluppato un vaccino entro fine anno”. “Senza un vaccino, bisogna limitare il più possibile i contatti con gli anziani, che devono avere molta pazienza. So che è difficile e che la solitudine opprime, ma è in ballo la vita. Dobbiamo continuare ad essere disciplinati. Dobbiamo imparare a convivere con il virus per molti mesi, forse fino al prossimo anno”.

Così, in un’intervista alla Bild am Sonntag, la presidente della commissione europea Ursula Von der Leyen. Il suo sembra dunque essere quasi un invito ai capi di stato, per prolungare il lockdown già in atto per alcuni stati e molti cittadini. In questo caso il target scelto dalla Von der Leyen sono i più anziani, perché più soggetti ad ammalarsi.

Sul vaccino

“Spero che venga sviluppato un vaccino entro fine anno”. E continua spiegando che ci sono principalmente due aziende che ci stanno lavorando: “Prevedono di iniziare presto i test clinici. Poi ci sono passi per l’approvazione e la produzione su larga scala. Spero sviluppino un vaccino per la fine dell’anno, in modo che le vaccinazioni vengano effettuate rapidamente. Stiamo già parlando per la produzione globale”.

Ovviamente l’augurio è che il vaccino possa trovarsi il prima possibile. Se così non fosse, ci chiediamo quale sarebbe il futuro che dovremo vivere. Come ci dovremo adeguare a tale novità, ormai diventata quotidianità. Sarà possibile ancora per tanto privare i cittadini di tutta Europa delle proprie libertà personali?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui