fbpx

Coronavirus, Trump invia 1000 soldati a New York, timore fallimento lockdown nel Regno Unito

I casi aumentano e non rallentano. Nel mondo il totale dei decessi ha superato i 60 mila

Coronavirus, Trump invia 1000 soldati a New York, timore fallimento lockdown nel Regno Unito. Così all’Independent Maria Van Kerkhove, responsabile tecnico del programma per le emergenze dell’Oms: “Stiamo vedendo un maggior numero di persone più giovani gravemente malate. Nel complesso gran parte delle persone affette gravemente da questa malattia e ricoverate nei reparti di terapia intensiva sono più anziane e sono persone con malattie pregresse – continua – Ma in alcuni Paesi stiamo vedendo individui sulla trentina, la quarantina e la cinquantina che vengono ricoverati in terapia intensiva e muoiono”.

La situazione mondiale peggiora. Il numero totale dei casi di contagio sale a 1.203.485, con 64.784 decessi per coronavirus. Ciò che traspare anche dalle parole del responsabile tecnico dell’Oms è la paura crescente anche per quelle fasce di età che sembravano essere meno colpite dal virus.

Europa

Secondo un conteggio della France Presse solo in Europa il numero dei decessi è di 45 mila morti circa, in continuo aumento. La situazione peggiore oltre a quella italiana, che sembra comunque essere in leggera ripresa rispetto alle scorse settimane, è quella spagnola. In Spagna infatti il numero dei contagi è salito a 126.168, superando l’Italia per numero di infetti, mentre i morti sono 11.947, con un grande incremento nelle ultime 24 ore di più di 800 vittime. Nel Regno Unito la situazione non sembra migliorare, anzi. I casi totali di contagio sono 42.479, con un tasso di mortalità che supera di poco il 10%. Con il bel tempo di questi giorni oltremanica, la paura è che la gente possa non rispettare le direttive sul lockdown: “State a casa”. Così il ministro della Sanità, Matt Hancock, a tutti i cittadini britannici “è l’unico modo per proteggere voi e le vostre famiglie dalla malattia”. Nel frattempo c’è un grande balzo di contagi in Germania dove però ad aver rilievo è il numero di dimessi e guariti. Infatti i contagi accertati sono 96.092 con un tasso di guarigione di ben 27,47%.

Stati Uniti

Crescono senza sosta i contagi negli Stati Uniti, così come anche i decessi. Il numero di infetti è pari a 312.237. Il numero dei decessi invece è di 8.501 morti. Solo a New York City si contano 2.624 morti. E proprio a New York Trump manderà ben 1000 soldati dopo la richiesta del sindaco De Blasio, il quale aveva fatto esplicita richiesta di personale sanitario e soldati per affrontare l’emergenza. Così il presidente degli USA Donald Trump: “Ci aspettano decisioni difficili nei prossimi giorni”.

In India nuovi 600 casi, Tokyo nuovo record di casi in 24 ore

Tokyo, dove la situazione sembrava essere ormai sotto controllo, nella giornata di ieri casi sono aumentati di 100 in un solo giorno, portando il numero degli infetti a 3.139, un numero comunque basso quello dei dati ufficiali. La situazione più preoccupante, accostabile a quella cinese, è quella dell’ India dove sicuramente la possibilità di raccogliere un adeguato numero di casi ufficiali è molto difficile. Quello che fonti come la Cnn riportano è di un incremento di nuovi 600 infetti che porta così il totale a 3.588 con soli 99 morti. Verrebbe quasi scontato da pensare che siano numeri non corrispondenti alla realtà, ma del resto come anche nel resto del mondo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui