fbpx

Coronavirus, riaprono le librerie, primo spiraglio il 4 maggio per i cittadini

Atteso nella giornata di oggi il nuovo decreto da parte del premier Conte. Il lockdown finisce il 4 maggio?

Coronavirus, riaprono le librerie, primo spiraglio il 4 maggio per i cittadini. È atteso nella giornata di oggi il nuovo decreto del presidente del consiglio. Avrà al suo interno delle modifiche sulle riaperture rispetto ai precedenti decreti che prevedevano misure fino al 13 del mese. Dal 14 aprile pare infatti che le librerie possano tornare a svolgere il proprio lavoro, così come le cartolerie e tante altre fabbriche e aziende. Resta da capire la data per la fine del lockdown. Molti cittadini potranno vedere la luce il 4 maggio probabilmente. Fatta esclusione per i soggetti più a rischio, come per esempio gli anziani.

Riaperture per territori

Secondo quanto riportato dal Corriere della sera nella giornata di ieri il premier Conte si è dovuto confrontare con i capi delle varie delegazioni, in seguito al consiglio dei ministri, per poi confrontarsi anche con regioni e comuni. Il dibattito principale ovviamente riguarda la tanto desiderata e discussa fase 2, di cui ancora non si sanno svolgimenti esatti.

La cosa certa è che le riaperture andranno fatte per gradi. Bisognerà dunque valutare riaperture a scaglioni a seconda delle curve epidemiologiche dei vari territori. Per questo le regioni e le prefetture sono state molto in contatto con il presidente. Conte che però ribadisce: “Non possiamo rischiare di ripartire da capo”, ovviamente parlando dei contagi, ciò che si predica è la massima cautela.

Infatti secondo i vari scienziati del comitato scientifico: L’indice R0 è sceso sotto la soglia dell’1, ma non è ancora stabile e può tornare a salire”. Perciò massima attenzione e occhi al 4 maggio, probabile giorno di fine lockdown, ma non di attenzione ricordiamolo, per alcuni cittadini. In attesa dell’ufficialità del nuovo decreto che sarà emanato dal presidente del consiglio probabilmente nella stessa giornata di oggi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui