fbpx

Coronavirus, in Emilia Romagna l’evasore record dalla quarantena

Coronavirus, in Emilia Romagna un'ingegnere colleziona il record di multe. Si chiama Erminio Nobili, ha 62 anni, ed avrebbe violato per ben 14 volte le regole del lockdown

Coronavirus, in Emilia Romagna l’evasore record dalla quarantena. Un’ingegnere di 62 anni di Bologna proprio non ci sta a rispettare il lockdown. Si chiama Erminio Nobili e, stando a quanto riferito da Il Resto del Carlino, avrebbe collezionato ben 14 multe in Emilia Romagna a causa di sistematiche evasioni dalla quarantena in questo periodo di Coronavirus. L’ingegnere, ormai, ad ogni incontro saluta cordialmente le Forze dell’Ordine che lo fermano ed incassa senza protestare i verbali e le conseguenti multe.

Anzi, nonostante tutto, il signor Nobili avrebbe anche ammesso che ogni tanto, tra una passeggiata e l’altra, gli capiti di sconfinare. L’ultima volta è stato fermato mentre passeggiava sulla spiaggia l’altra mattina. Erano circa le 11 e l’ingegnere si trovava sulla spiaggia tra Riccione, dove abita, e Misano Adriatico. Ma Polizia Municipale, Forestale e Guardia di Finanza, sembrano ormai aver perso le speranze nel far desistere il sessantaduenne dell’Emilia Romagna.

Coronavirus, Erminio Nobili recordman in Emilia Romagna di evasioni: “Non resto in casa”

Il recordman di evasioni da quarantena da Coronavirus in Emilia Romagna, Erminio Nobili, avrebbe però spesso dichiarato di non rispettare il lockdown. Inoltre, il sessantaduenne, avrebbe rivelato di invidiare chi riesce a stare chiuso in casa e farsi addirittura bastare solo un libro. “Io non riesco a fare altrimenti e non voglio assolutamente che altre persone mi imitino. So che sto sbagliando, ma io sono sempre stato così: non riesco a stare chiuso in casa, ho bisogno di essere attivo anche quando magari la situazione non lo consente“.

Nobili avrebbe riferito la necessità di sentirsi libero. L’ingegnere infatti ama la natura e gli spazi aperti, dichiarando inoltre di andare dove comunque non incontra altra gente. Nel frattempo, però, si troverà a dover pagare oltre 5 mila euro di multe, ma il recordman di evasioni non si scoraggia e dichiara di aver dato mandato al suo avvocato per risolvere la questione. Intanto, il 4 maggio, le misure del lockdown saranno allentate ed il signor Nobili potrà tornare a svolgere le sue passeggiate senza pericoli di ulteriori multe.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui