fbpx

Coronavirus, gli uomini muoiono di più per “colpa dei testicoli”?

Gli uomini muoiono più facilmente per coronavirus e recuperano più lentamente delle donne: secondo un recente studio il problema potrebbe risiedere nei testicoli

Coronavirus, gli uomini muoiono di più per “colpa dei testicoli”? Mentre il Coronavirus continua a mietere vittime in tutto il mondo un dato fa riflettere studiosi ed esperti: muoiono molti più uomini rispetto alle donne. Alcuni danno la colpa al comportamento scriteriato degli uomini: grandi consumatori di tabacco e spesso non curanti della propria salute. Un nuovo studio, però, dimostra che c’è dell’altro: gli elevati contagi negli uomini sono, molto probabilmente, dovuti ai propri testicoli.

Il Coronavirus sembra avere particolare effetto sugli uomini dai 50 anni in su e si stanzia nei testicoli del contagiato rendendo gli uomini più vulnerabili. Degli studi precedenti pubblicati dal New York Times hanno dimostrato che nonostante uomini e donne siano contagiati in egual misura, i dati sulle morti non lo sono. Infatti il coefficiente di decessi è il 2.8% negli uomini e l’1.7% nelle donne ma non è la prima volta che notiamo un divario simile. Infatti anche con lo scoppio di SARS e MERS venne dimostrato che vi erano più decessi di uomini rispetto alle donne.

Il virus vive di più e si nasconde nei testicoli degli uomini

I ricercatori hanno monitorato il recupero di 68 uomini di Mumbai, in India, nel corso di uno studio sulla disparità di genere nel Coronavirus, riportato dal NY Post. I ricercatori hanno scoperto che il virus si attacca a delle proteine che si trovano in gran numero nei testicoli. Nel dettaglio le dottoresse Jayanthi e Aditi Sasthri (madre e figlia) hanno scoperto la relazione tra il virus e la proteina ACE-2, presente in polmoni, tratto gastro-intestinale, cuore e, appunto, testicoli. Ciò non significa che il virus si attacca esclusivamente a questa proteina ma quando si attacca alla ACE-2, il virus tende a vivere molto di più.

In media le donne che guariscono dal virus lo fanno in circa quattro giorni, mentre gli uomini in sei. I ricercatori hanno detto che questa ricerca può spiegare perché le donne riescano a battere il virus più velocemente. Gli studiosi hanno anche affermato che le loro scoperte dimostrano che negli uomini i sintomi del virus si presentano con ritardo, come se i testicoli facessero da serbatoio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui