fbpx

Coronavirus, ecco i consigli su come fare la spesa dall’ISS

Direttamente dall'Istituto Superiore della sanità arrivano dei consigli su come fare la spesa, con tutte le precauzioni del caso, in questo periodo

Coronavirus, ecco i consigli su come fare la spesa dall’ISS. Fare la spesa è ovviamente uno dei pochi motivi validi per cui uscire in questo periodo è possibile. Procurarsi cibo e prodotti essenziali per vivere è necessario a tutti. Ecco quindi che l’Istituto Superiore della Sanità ha pubblicato un documento, scaricabile qui, con dei consigli su come effettuare la spesa nei supermercati e nei negozi di alimentari.

I guanti

La prima indicazione fornita è in merito all’uso dei guanti. È consigliato usare tali protezioni, usa e getta, per le mani con alcuni accorgimenti. È indispensabile lavarsi le mani al ritorno a casa nonostante il loro utilizzo. Non bisogna toccarsi la faccia mentre li indossi perché comunque potrebbero essere veicolo del virus. Per rimuoverli bisogna farlo sfilandoli alla rovescia e infine buttarli nel sacchetto dell’indifferenziata per un giusto smaltimento.

Le distanze

È obbligatorio mantenere una distanza di un metro tra una persona e l’altra. Questo accorgimento è ovviamente applicabile con il buon senso di tutti, evitando possibili folle e assembramenti inutili, magari mantenendo anche più di un metro di distanza, soprattutto con cassieri o addetti al lavoro. Ci sono sempre persone addette al mantenimento della distanza, che quindi devono adottare tutti gli accorgimenti possibili per far rispettare il metro tra le persone. Tutto il personale inoltre deve anch’esso adottare le misure di sicurezza (mascherine, guanti e distanze).

Il virus rimane sui prodotti?

Il virus, è stato provato, rimane alcune ore su alcune superfici. I prodotti freschi non sono più pericolosi ma, come dovrebbe essere da sempre, è comunque bene lavarli e fare attenzione. Per maneggiare frutta e verdura all’interno del supermercato è obbligatorio utilizzare i guanti forniti negli appositi reparti.

Una volta tornati a casa

Per quanto riguarda gli altri prodotti “Il virus può sopravvivere da qualche ora a qualche giorno se le superfici non vengono pulite o disinfettate o non sono esposte a sole e pioggia, ma è molto sensibile ai disinfettanti a base di cloro e alcol.” Perciò sarebbe buona cosa disinfettare tutti i prodotti una volta tornati a casa.

Ultimo ma non meno importante, una volta rientrati in casa, la prima cosa da fare, tolti mascherina e guanti, è lavarsi le mani. Il consiglio è di farlo per almeno 45 secondi. Accorgimenti importanti, da non dimenticare e da osservare. Alcuni è bene osservarli sempre, altri, in questo momento di emergenza, si mostrano necessari per ridurre il pericolo di contagio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui