in

Coronavirus, Decaro: messaggi vocali per non far uscire i cittadini

Coronavirus, Decaro: messaggi vocali per non far uscire i cittadini
Coronavirus, Decaro: messaggi vocali per non far uscire i cittadini

Coronavirus, Decaro: messaggi vocali per non far uscire i cittadini.Non so più cosa fare. E’ un messaggio un po’ macabro me le ho provate tutte”.  Il sindaco di Bari non si arrende e cerca di essere il più vicino ai cittadini, non solo con le dirette Facebook, ma anche attraverso i messaggi vocali. “Rocco e Tarquinio ti stanno guardando. Rocco voleva correre sul lungomare e Tarquinio voleva tornare a vedere il Bari in Serie A, ma sono morti di coronavirus”. Inizia così il messaggio del sindaco Decaro che sta girando all’interno di tutti i cittadini baresi che, nelle ultime ore, sono alle prese con qualche indisciplinato. E infine la parte più dolorosa, quella in cui il primo cittadino punta il dito: “Magari sono stati infettati proprio da qualcuno come te che voleva uscire solo per vedere il sole”.

All’interno delle pagine de IlFattoQuotidiano, Decaro racconta come questa iniziativa sia nata principalmente dal timore che qualcosa si stia incrinando e dalla disperazione di una giunta che non sa più come affrontare il problema. “Stiamo facendo controlli in ogni dove, nello scorso fine settimana abbiamo bloccato la Statale 16 e ci sono le volanti delle forze dell’ordine con i megafoni – racconta Decaro – ma molti credono che sia un problema lontano”. Un approccio che, a detta del sindaco barese, è comune denominatore in tutto il Mezzogiorno ma che si sta diffondendo anche al Nord. Molti sindaci non sanno più come comportarsi e il rischio che “a Pasquetta le strade siano piene è molto alto”. 

Decaro non chiede maggiori poteri, anzi, segue la linea del Governo e crede che un maggiore decentramento delle decisioni avrebbe creato confusione. “I provvedimenti sarebbero cambiati di sindaco in sindaco e questo avrebbe fatto solo peggio per i cittadini”. Il messaggio di Decaro e di tutti i sindaci italiani, alla fine, è sempre lo stesso: “Restate a casa”.

What do you think?

Written by Federico Mossolino

Sono nato a Roma e sono diplomato a liceo classico "Aristofane".

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0
Coronavirus, Trump invia 1000 soldati a New York, timore fallimento lockdown nel Regno Unito

Coronavirus, Trump invia 1000 soldati a New York, timore fallimento lockdown nel Regno Unito

Sharon Stone alla Croce Rossa: "Per favore andate avanti, angeli" VIDEO

Sharon Stone alla Croce Rossa: “Per favore andate avanti, angeli” VIDEO