fbpx

Coronavirus, bollettino 6 aprile: prosegue il calo di ricoveri in terapia intensiva, Milano l’eccezione

Ecco i dati resi noti dall'odierno bollettino della Protezione Civile: calano contagi e ricoveri in terapia intensiva

Coronavirus, bollettino 6 aprile: prosegue il calo di ricoveri in terapia intensiva, Milano l’eccezione. Anche oggi è arrivato il consueto bollettino sulla pandemia da Coronavirus. Il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha reso noto che i casi totali salgono a 132.547 (+3599), i guariti proseguono il loro trend positivo (22.837, +1022) e i decessi rimangono in leggero calo, arrivando a 16.523 (+636). Dei casi positivi attualmente 60.313 sono isolati nelle proprie case con lievi sintomi o asintomatici, 28.976 sono in ospedale e 3898 in terapia intensiva, settantanove persone in meno di ieri. I tamponi totali salgono a 721.732.

Coronavirus, anche il Trentino obbliga l’uscita con le mascherine.

L’assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, ha presentato i numeri relativi alla regione: “Al giorno d’oggi abbiamo 51.534 casi positivi (+1079), sono calati i ricoveri in ospedale anche se sono in aumento il numero dei pazienti in terapia intensiva: 1343 (+297). La provincia di Milano ha registrato un aumento significativo di casi (11.538, +308). Nel frattempo un’altra regione segue l’esempio della Lombardia e vieta gli spostamenti senza mascherina: il Trentino Alto-Adige.

Il presidente della Regione, Arno Kompatscher ha deciso che da domani scatterà l’obbligo per tutti i trentini di proteggere naso e bocca ogni volta che si uscirà di casa. Se qualcuno dovesse essere colto senza protezione adeguata verrà multato per una cifra superiore ai 200 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui