fbpx

Coronavirus, bollettino 3 aprile: le guarigioni continuano ad aumentare

Rivelati i dati sulla pandemia delle ultime 24 ore: le guarigioni continuano a salire, numero dei decessi stabile

Coronavirus, bollettino 3 aprile: le guarigioni continuano ad aumentare. Il capo della Protezione Civile, Angelo Borrelli, ha, come di consueto, rivelato i dati dell’epidemia da Coronavirus nelle ultime 24 ore. Ad oggi i contagiati sono 119.827 (+2339), i decessi salgono a 14.681 (+766) e i guariti sfiorano i 20 mila (19.758, +1480). Di coloro che sono contagiati al momento, 52.579 sono in isolamento domiciliare, 28.741 sono ricoverati con sintomi presso le strutture ospedaliere predisposte e 4068 sono in terapia intensiva. I tamponi effettuati sono 619.849, la regione più colpita resta la Lombardia, anche se il trend sta diminuendo costantemente, seguita da Piemonte ed Emilia-Romagna.

Coronavirus, Borrelli: “Fase 2? Non sappiamo quando inizierà”

Il capo della Protezione Civile ha voluto chiarire delle sue dichiarazioni in merito all’eventuale inizio della fase 2 delle misure contro il contagio, a sua detta equivocate: “Alcune mie frasi sono state mal interpretate: l’unica data certa è il 13 aprile, la data provvisoria per la fine delle misure di sicurezza. Ho detto che le misure sarebbero state modificate in relazione all’andamento del virus in queste settimane. È difficile fare previsioni e abbassare la guardia”. 

Nel frattempo si aggrava il numero di operatori sanitari deceduti a causa del Covid-19. La Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici ha annunciato la morte di altri quattro medici: il diabetologo Italo Nosari, l’odontoiatra Gianroberto Monti, il pediatra Luciano Riva e il medico di famiglia Federico Vertemati. I medici morti a causa del virus sono 77.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui