in

Coronavirus, bollettino 14 aprile: crollano i contagi, altri quattro medici morti

Coronavirus, il bollettino
Coronavirus, il bollettino

Buone notizie quelle che arrivano dalla conferenza stampa della Protezione Civile, come sempre tenutasi alle 18. Angelo Borrelli ha reso noti i dati dell’ultima giornata che vedono un drastico calo dell’aumento dei casi attivi (+675), che portano i contagi totali a 162.488. Stabili le guarigioni, che salgono a 37.130 (+1695) mentre i decessi tornano a superare i 600 (+602), superando quota 21 mila pazienti deceduti dall’inizio dell’emergenza. I casi attualmente positivi sono 104.291, di essi 73.094 sono in isolamento presso le loro case, 28.011 sono ricoverati in ospedale mentre 3186 sono in terapia intensiva (-74 rispetto a ieri, in continuo calo). I tamponi effettuati salgono a 1.073.689 (+26.779), mentre la Lombardia rimane di gran lunga la regione più colpita dal virus.

Calano i ricoveri in Lombardia mentre continuano a morire medici

In Lombardia calano i ricoveri in terapia intensiva (-21), portando il totale a 1122 mentre i ricoveri non in terapia intensiva sono 49. L’assessore al Welfare Gallera si è detto soddisfatto di aver praticamente azzerato i ricoveri, frutto dei grandi sforzi fatti. Per quanto riguarda la Lombardia ad oggi i positivi sono 61.326 con 1.012 nuovi casi ma i tamponi sono stati solo 3.778. I decessi sono 11142, 241 in più mentre ieri erano stati 280. Nota dolente resta ancora il numero di medici morti per cause legate al Covid-19, nella giornata di oggi sono 4: Luigi Ciriotti (medico di famiglia in pensione, non in servizio), Sebastiano Carbè (medico pensionato non in servizio), Maurizio Bertaccini (medico di famiglia) e Domenico Fatica (odontoiatra). Il totale dei medici deceduti sale a 116 mentre quello dei farmacisti rimane a 8.

What do you think?

Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Loading…

0
Morto Franco Lauro

Morto Franco Lauro, la storica voce della RAI aveva 58 anni

Coronavirus, FMI: "E' la più grande crisi economica dal 1930"

Coronavirus, FMI: “E’ la più grande crisi economica dal 1930”