fbpx

Corea del Nord, dubbi sulle condizioni di salute di Kim Jong-un

Corea del Nord, da diversi giorni non si hanno notizie su Kim Jong-un. Potrebbe essersi rifugiato per paura del Coronavirus, il Presidente degli Usa Trump non crede a condizioni di salute gravi

Corea del Nord, dubbi sulle condizioni di salute di Kim Jong-un. Negli ultimi giorni, in Corea del Nord, sembrerebbe sia praticamente scomparso il dittatore Kim Jong-un. I media ufficiali tacciono riguardo le possibili complicazioni subentrate in seguito ad un intervento chirurgico. Secondo alcuni, come riportato da AdnKronos, il dittatore nordcoreano sarebbe in pericolo di vita. L’agenzia sudcoreana Yonhap avrebbe ammesso che non si saprebbe dove si troverebbe Kim e le sue attività.

Ieri sera, il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump, si è augurato che Kim Jong-un stesse bene, facendogli gli auguri. Allo stesso tempo, però, il tycoon avrebbe riferito ad un giornalista di non ritenere il dittatore nordcoreano in pericolo di vita. Secondo Trump, infatti, la CNN avrebbe utilizzato vecchi documenti, definendola una fake news. Dagli Stati Uniti, inoltre, riferirebbero che il leader nordcoreano disponesse comunque del controllo delle forze armate e delle capacità nucleari della Nord Corea.

Corea del Nord, Kim Jong-un potrebbe essersi rifugiato per timore del Coronavirus

Sempre la Yonhap, nel frattempo, avrebbe diffuso notizie di presunti messaggi inviati da Kim Jong-un a diplomatici, senza però informazioni o foto sulla sua attività. Secondo i media ufficiali della Corea del Nord, inoltre, il dittatore mercoledì scorso avrebbe risposto al leader siriano Bashar Al Assad, che gli aveva scritto in occasione del compleanno di Kim Il Sung. Il dittatore nordcoreano non darebbe tracce di sé da circa due settimane, ma non sarebbe insolito a prendersi periodi di pausa.

Nel 2014, non si fece vedere per circa un mese: Kim Jong-un a quel tempo, si era sottoposto ad un intervento per rimuovere una cisti alla caviglia. La Corea del Sud, nel frattempo, avrebbe dichiarato che comunque non sarebbero state registrate attività insolite in questi giorni dalla vicina Corea del Nord. Secondo loro, comunque, Kim Jong-un non sarebbe nella Capitale, Pyongyang, ma in un altro paese. Si pensa che il dittatore possa essersi rifugiato per paura del Coronavirus.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui