fbpx

Conte: “Restrizioni fino al 3 maggio, la fase 2 è in sviluppo: non possiamo aspettare”

Il Premier ha parlato in conferenza stampa, annunciando la proroga delle misure di sicurezza per altre 3 settimane. Riaprono cartolerie e librerie

Il Premier Giuseppe Conte ha annunciato la firma del Decreto che proroga le misure restrittive per altre tre settimane. Le misure per contrastare il Coronavirus dureranno fino al 3 maggio, comprendendo quindi sia la Pasqua (come già dallo scorso decreto), che la festa della Liberazione, che la Festa del Lavoro.

La decisione del governo è arrivata dopo un confronto con il Comitato Tecnico Scientifico, che ha caldamente consigliato di evitare la possibilità di assembramenti sotto le feste. Conte in mattinata si era confrontato in videoconferenza con i capigruppo di PD, Movimento 5 Stelle, Italia Viva e Leu, oltre che ai ministri Gualtieri e Patuanelli (che aveva l’arduo compito di decidere le prime attività da far riaprire) per condividere e limare i dettagli del nuovo decreto.

Riaprono cartolerie, librerie e negozi per bambini

La scelta di Patuanelli è ricaduta su cartolerie, librerie e negozi per neonati e bambini. Oltre ad esse riapriranno anche aziende legate al settore alimentare e sanitario. La riapertura di questi particolari servizi deve essere considerata simbolica, la riapertura totale è ancora lontana: il timore rimane quello di una seconda ondata del Covid-19, specialmente nelle regioni meno colpite.

Come ha detto Conte in conferenza stampa, però, l’Italia non può aspettare la totale assenza del Coronavirus nel Paese e ha già iniziato a sviluppare la famosa fase 2. Per questo complicato lavoro, Conte ha scelto un comitato di esperti da affiancare al CTS durante la fase 2, questo comitato verrà presieduto da Vittorio Colao e ne faranno parte Enrico Giovannini, Mariana Mazzucato ed Emiliano Moretti.

Conferenza stampa

In diretta da Palazzo Chigi

Pubblicato da Palazzo Chigi – Presidenza del Consiglio dei Ministri su Venerdì 10 aprile 2020

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui